Un'avventura davvero scioccante!

Finalmente il capolavoro BioShock è in dirittura d’arrivo anche per Mac, si tratta del famoso videogioco sviluppato da 2K Games altre piattaforme e console, che fu annunciato anche per i computer Apple già lo scorso 11 gennaio.
Nato come il seguito di System Shock 2, il gioco ambientato nel 1960, farà vestire i panni di un sopravvissuto ad un incidente aereo (Jack), per combattere i cittadini impazziti di Rapture (una città atlantica sottomarina, costruita segretamente nel 1946) per l’uso spropositato di Adam, una sostanza ricavata dal batterio di alcune lumache degli abissi, in grado di modificare il patrimonio genetico umano, fino a trasformarli in mostri ricombinanti dalle caratteristiche fisiche deformi, con poteri di telecinesi, la capacità di allucinare, bruciare o congelare i nemici. Chi abusava dell’Adam soffriva di pericolosi effetti collaterali, una forte dipendenza ed una aggressività inaudita.
Jack dovrà recuperare una serie di indizi sparsi (nastri registrati con le testimonianze di vari personaggi) per districarsi tra numerose minacce tecnologiche (telecamere, mitragliatrici, robot volanti e lanciafiamme) assumendo a sua volta piccole dosi di Adam per riuscire a schivare le pericolosi trappole. Il finale del gioco cambierà in base alla scelta fatta dal giocatore in un momento chiave dell’avventura, per confermare un titolo eccellente sotto il punto di vista tecnico e dalla trama immersiva e strabiliante.
BioShock per Mac richiede un processore Intel a 1,8 GHz, Mac OS X 10.5.8, 1,5 GB di RAM, 128 MB di RAM video (chip grafici GMA esclusi), 8GB di spazio su disco rigido e lettore DVD. Altre informazioni si trovano nella nuovissima apposita pagina sul sito Apple. Intanto il 9 febbraio 2010 arriverà BioShock 2 e si parla già di una inevitabile trilogia. Il gioco costa 40 euro e si compra direttamente dal sito di Feral.