Una lavagna per due… e più.

Michael Glass, un giovane programmatore che vive in Florida (ad Hollywood), ha realizzato un’interessante applicazione per Mac.
Sul sito della sua azienda, la software house Pocket Sevens, è possibile accedere alla applicazioni disponibili per Mac i iPhone, ma la sua intenzione è quella di concentrarsi sempre di più per realizzare un numero sempre maggiore di applicazioni, lui per certi versi incredibili, almeno secondo lui.
In effetti tra le sue recenti realizzazioni autunnali c’è Conspire 1.0, un software di collaborazione per Mac OS X, che consiste nella condivisione di una lavagna virtuale, utilizzabile sia in una rete locale o direttamente in Internet.
Conspire consente agli operatori di delineare le idee con i colleghi a distanza, con i clienti, con collaboratori occasionali o con chiunque altro, proprio come si farebbe di fronte ad una lavagna reale, dove ognuno può aggiungere o cancellare parte di uno schizzo.
È certamente un ottima soluzione per riportare un metodo di lavoro tradizionale ed efficace, su strumenti moderni che permettono di annientare le distanze, magari coadiuvati da una chat audio, o una videoconferenza. È disponibile anche un breve tour video per afferrare rapidamente il concetto ed osservare Conspire in azione.
Il programma costa 29 dollari ed è disponibile per l’acquisto presso lo Store di Pocket Sevens. Tuttavia è possibile provarlo prima effettuando il download della demo per valutarne l’acquisto; richiede Mac OS X 10.5 o superiore.
La demo funziona con alcune limitazioni: il pulsante Salva è disattivato, come pure le caratteristiche di stampa, mentre una connessione sarà limitata a 15 minuti per ogni sessione. Mike è raggiungibile anche su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *