Un convertitore video, facile facile

Forse si tratta dell’ennenismo tool di conversione video casalingo, ma BPS Total Video Converter (in breve BPS TVC) ha dalla sua l’estrema facilità e comodità per trasformare i formati video con Mac OS X supportando le estensioni video più utilizzate al mondo. BPS TVC è in grado di convertire con scioltezza e notevole velocità da (e verso) quasi ogni formato video utilizzato dai seguenti dispositivi: iPhone, iPod Touch, iPod Classic, iPod Nano, PSP, AppleTV digerendo anche i vari formati MPG, AVI, SWF (flash) ed MP3 (solo audio).
In poche parole si tratta di un convertitore avanzato chiaro e facile da usare, l’ideale per utenti non esperti. Ad esempio, non c’è bisogno di sapere con precisione la larghezza o l’altezza del display dell’iPod, iPhone o PSP per produrre un video ottimizzato, e nemmeno il frame rate supportato dal dispositivo; basta scegliere l’opzione correttamente dai preset predefiniti all’interno del software e cliccare su Convert. Purtroppo non sembra possibile intervenire in modalità esperta sui settaggi del programma, ma se si considera il target degli utilizzatori sembra una scelta condivisibile. Ad onor del vero non tutte le conversioni provate hanno avuto successo, ma si tratta di casi estremi che difficilmente si riscontreranno nell’utilizzo quotidiano.
L’unica finestra di BPS TVC presenta una toolbar relativamente personalizzabile (sulla falsariga delle finestre del Finder) ed una serie di pulsanti di comando (Converti, Aggiungi, Rimuovi, Rimuovi tutto, Preferenze, Info, Esci), oltre alla finestra di visualizzazione (che sfrutta il player di QuickTime) ed all’elenco dei file convertibili in batch.
Interessante anche la possibilità di interrompere l’elaborazione senza perdere quanto già convertito, che viene comunque salvato nella cartella di origine del file in elaborazione. Questo permette di controllare il risultato finale senza dover aspettare il termine del processo.
Bit Per Second, la giovane software house bulgara, produce altri shareware (sArchiver, iTunes Controller, Facebook Desktop e sText), ma BPS Total Video Converter sembra davvero meritare la diffusione. Il software è disponibile per il download in versione di prova, per poterne apprezzare le qualità prima di deciderne l’acquisto, che richiede un investimento economico di 20 dollari. La rimozione del programma si limita all’eliminazione nel Cestino dell’applicazione ed eventualmente del file com.bitpersecond.BPS_Total_Video_Converter.plist presente in /Home/Preferences/.

2 commenti a “Un convertitore video, facile facile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *