Tutto in un menù

MCS Utilities per Mac OS X è una piccola applicazione sviluppata da Megabyte Computing Solutions (MCS appunto) che integra molte funzioni utili in un unico elemento aggiuntivo alla barra dei menù.
Il programma, da poco aggiornato alla versione 1.5, permette di forzare lo svuotamento del cestino e consente un facile accesso ai compiti potenzialmente più ripetitivi da eseguire con il Mac, come la rinominazione di gruppi di file o la visibilità degli elementi nascosti del Finder. Il programma offre altre numerose funzioni, come: la creazione rapida di dischi immagine ISO o file compressi zip, gzip e bzip2 per l’archiviazione dei documenti; la creazione e il confronto in batch di file PDF; la rotazione, la conversione e l’aggiunta di icone in massa alle immagini contenute in una cartella; l’estrazione dell’audio in MP3 (con il codec LAME) da qualunque filmato supportato dal Mac; la sostituzione delle estensioni a gruppi di documenti; la gestione dei commenti di spotlight e delle etichette dei file.
MCS Utilities va in difficoltà con l’interfaccia quando si utilizza insieme ad altri programmi a GUI flottante (come QuickSilver per esempio), ma se in primo piano funziona comunque in maniera regolare. È gratuito, compatibile con Tiger/Leopard/Snow Leopard, e si scarica dalla pagina dedicata alle applicazioni sul sito della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *