Togliere i file invisibili da memorie esterne

Molti utenti Mac, costretti a condividere memorie esterne con i meno fortunati cugini PC, hanno spesso avuto qualche disagio, almeno con gli utilizzatori delle versioni precedenti a Windows 7. Infatti solo a distanza di 10 anni gli sviluppatori di Redmond si sono ricordati di nascondere ai loro utenti i file invisibili di Unix e le resource fork di Mac OS X (impiegate nell’associazione di documenti e applicazioni).
OptimUSB è un’applicazione di Diego Arráez che in pochi mesi ha davvero spopolato: è stato scaricata 500 volte da Sourceforge e 1.500 da MacUpdate, senza contare gli altri canali di distribuzione, come lo stesso sito Apple, risolvendo i problemi di migliaia di utenti costretti a spiegare con il cucchiaino ai poveri PC User che i file tipo ._nomefile.mp3 vanno sempre ignorati, mentre quelli senza punto davanti sono i veri (d’altronde basterebbe confrontarne il peso).
Grazie all’utilizzo di OptimUSB, si può risolvere il problema a monte poiché il programma rimuove questi file all’espulsione del dispositivo, ma non solo, a differenza di altre applicazioni storiche, cancella anche i file Fseventsd, le cartelle .Spotlight-V100 ed i file Thumbs.db generati da Windows. Infatti esiste anche una versione per PC del programma, più giovane e meno collaudata, ma comunque efficace. Dall’inizio dell’anno il software ha guadagnato l’espulsione automatica alla fine dell’ottimizzazione, una versione portatile da trasportare nel proprio drive, l’ottimizzazione e la rimozione delle unità HFS e HFS+ e nell’ultima release la capacità di ottimizzare più volumi contemporaneamente.
Recentemente è stato rilasciato il nuovo OptimUSB 2.0, che finalmente guadagna la localizzazione anche in italiano, oltre che inglese e spagnolo. OptimUSB 2.0 è gratuito, ed il download dell’ultima versione è disponibile sulle pagine del sito ufficiale. Non richiede alcuna installazione particolare ed è compatibile con Mac OS X 10.5 o successivi, Snow Leopard incluso.
OptimUSB 2.0 risolve definitivamente anche il problema legato alla compatibilità con player USB e lettori mp3 formattati nel “classico” formato FAT 32, che ancora oggi non riconoscono file invisibili generati da Sistemi Operativi diversi da Windows. L’unica regola da seguire sarà quella di lanciare OptimUSB prima di espellere l’unità USB, espulsione che verrà successivamente eseguita in automatico dal software.
Attenzione a non utilizzare l’utility su volumi destinati esclusivamente al Mac.

10 commenti a “Togliere i file invisibili da memorie esterne”

      1. Son due giorni che cerco di scaricare la versione in italiano (ho già quella in inglese la 1.6) ma non funge assolutamente. I mirror non si agganciano e non scarica niente!

        viva le mele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *