Sbadati senza problemi

A chi non è mai capitato di cancellare inavvertitamente un file, un’immagine, un documento importante, o semplicemente la foto del compleanno della nonna centenaria mentre fa due impennate con la vostra moto?
Ecco che, a tutti noi sbadatoni viene in aiuto Disk Drill, un piccolo ma efficientismo software della CleverFiles (bellissima la battuta in uno dei 007 interpretato da Pierce Brosnan fra la superspia e un fantastico John Cleese: Bond: You know, you’re cleverer than you look! Q: Hmm… still, better than looking cleverer than you are.) piccola software house texana.
Gratuitamente, ancora fino a quando non si sa, il piccolo “trivellatore” (licenza) vi permetterà di recuperare quasi tutti i tipi di file che avete accidentalmente cancellato dal vostro disco rigido principale ma anche da una qualsiasi periferica esterna. In più vi permetterà di proteggere i vostri archivi, tenendoli sotto controllo per un migliore recupero di eventuali cancellazioni future.
Abbiamo testato per voi l’applicazione e si è rivelata piuttosto efficiente, anche se purtroppo non per la totalità dei file presi in esame. Scaricato il programma vi si chiede subito l’accettazione delle condizioni e alla risposta affermativa la password amministratore. Solo così si apre magicamente il DMG e potete installare molto facilmente il leggero programma (16MB) con il classico D&D.
Un accattivante e esaustivo tutorial vi guida (in inglese) nella facile comprensione dell’uso del programma: dopo alcuni rapidi settaggi (fra cui potete indicare al programma il tipo di protezione che volete per i vostri storage, e decidere se applicare la protezione o no) potete far partire il primo scan approfondito dell’unità che volete esaminare: per un HD esterno da 500 gb pieno all’ 80% ci mette 2 orette sane sane (lo scan veloce chiaramente dopo che il programma ha preso “possesso” del quadro d’insieme dei vostri file).
Dopo potrete esaminare tutto quello che ha trovato il programma, diviso per tipo di file, che logicamente ha rinominato numericamente, e selezionato in base alla possibilità di recupero. Efficiente con mp3, pdf, jpeg, png, archivi zip, meno con avi e bmp. Un file di circa 800MB viene recuperato, in una cartella che indicherete, in circa un paio di minuti.
La possibilità di effettuare la selezione per data e dimensione del file vi permetterà di andare a “colpo sicuro” sul file che potrete, se sarà ritenuto dal programma possibile, recuperare.
Come dicevamo sopra non per tutti i file l’efficienza è la medesima, ma una piccola finestrella vi consente di comunicare direttamente con gli sviluppatori le vostre opinioni per sviluppi futuri: che chiedere di più ad un freeware?
L’uninstaller, comodo, nelle preferenze. C’è anche questo. Con feedback addirittura, che potete fare o no, secondo coscienza. Il programma, gratuito ed ancora in beta, si scarica da questo indirizzo in pochi istanti, richiede Mac OS X 10.5 o superiore e risorse di sistema alla portata di tutti.

6 commenti a “Sbadati senza problemi”

  1. Bella presentazione.
    Quasi un piccolo romanzo; se continui così li faremo scrivere tutti a te!

    1. Miciooooo …. L’ho detto anche nel 3d …. Non lo avevo testato fino in fondo ….

      MAC mini
      iPod Nano 5 generazione da 8GB
      iPhone 3G 8GB
      iPhone 3Gs da 16GB

  2. Tentativo di recupero dati su una partizione da 30 GB.
    Disk Drill recupera:
    più di 1000 immagini
    0 file video
    53 file audio
    630 documenti (fra cui nessun .doc)
    275 archivi
    Wondershare Data Recovery recupera:
    31992 Documenti (fra cui 287 .doc)
    885 file audio
    803 file video
    65060 file immagini
    1075 archivi.

I commenti sono stati chiusi.