Salvare un video per QuickTime o iPod

Durante le nostre scorribande su Internet può capitare di trovare dei video o delle animazioni in flash davvero carine, che avremmo voglia di conservare per rivederle in seguito o magari per trasferirle sul telefonino e mostrarle agli amici.
Con pochi strumenti, tutti rigorosamente freeware, è possibile scaricare video dalla rete per condividerli con chiunque vogliamo e su svariati dispositivi.
…Segue

Prima di tutto occupiamoci di salvare il video sul nostro Mac.
E’ necessario il browser Firefox, scaricabile da qui, su cui andremo ad installare alcune estensioni, cioè dei programmi che ampliano la funzionalità del browser (ndr: da questo momento utilizzate Firefox prima di proseguire).
Abbiamo bisogno di VideoDownloader, che ci consentirà di scaricare praticamente tutti i tipi di filmati che si trovano in giro (MySpace, YouTube, GoogleVideo, Metacafe…), poi di Firebug, che solitamente è un tool per Webmaster, ma ci farà comodo per scaricare le animazioni in flash (.fla), infine scarichiamo iSquint, un’utility che ci permette di convertire file .AVI, .MPG, .MOV e .FLV in MPEG-4 e H.264

Installiamo tutti i programmi e le estensioni, ed iniziamo a lavorare.
La maggior parte dei video che vengono scaricati oggi sono in formato .flv (YouTube) o gvp (GoogleVideo). La procedura è simile. Prendiamo come esempio il sito di GoogleVideo.
Vi suggerisco di vedere questo divertente video.
Lasciate perdere la possibilità di scaricarlo dalla colonna di destra, cliccate semplicemente sull’icona di VideoDownloader in fondo alla pagina:


ZOOM

A questo punto si aprirà la finestra del programma.
Vi basterà cliccare sul bottone “download link” e il gioco è fatto.


ZOOM

Osservate che su GoogleVideo ci sono 3 possibili opzioni di salvataggio:
1) .flv = è un video in Flash
2) .avi = è il classico Divx
3) .mp4 = è un formato compatibile con l’iPod

Vi basterà scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.
Non è neppure necessario fare ulteriori conversioni.
Il discorso è diverso per YouTube, che invece offre una sola opzione:


ZOOM

Il file salvato sarà in formato .flv.
Su YouTube, inoltre, dovrete aspettare che sia terminato lo streaming (cioè dovrete vedere tutto il video), prima di poterlo scaricare.

Vedremo più avanti come convertirlo.

Un caso diverso è quando abbiamo un animazione flash che VideoDownloader non riesce a scaricare. Un esempio è il bellissimo filmato che trovate qui (http://retrospectivelefilm.free.fr/), cliccando sulla voce “Le Film”.
In questo caso dobbiamo utilizzare l’ottimo Firebug. Basta selezionare “apri firebug” dal menù “Strumenti” di Firefox o cliccare sul pulsante “Inspect Element” (quello con l’icona di un paio di occhiali) se lo abbiamo installato nella barra di navigazione.

Quindi selezioniamo il tab “Net” come da figura e cerchiamo l’oggetto di dimensioni maggiori:


ZOOM

Ci facciamo click col destro (o CTRL+click per chi ha il mouse ad un solo pulsante) e selezioniamo “copy location”:


ZOOM

Poi MELA+T oppure MELA+N per aprire rispettivamente una nuova scheda o una nuova finestra e si incolla l’URL appena copiato nella barra degli indirizzi.
Digitiamo INVIO e aspettiamo che parta il download:


ZOOM

A questo punto dobbiamo convertire il nostro file .flv in un altro formato per poterlo vedere senza problemi.
Quindi apriamo iSquint e trasciniamo il file .flv nella finestra principale:


ZOOM

Selezioniamo l’opzione desiderata.
Io suggerisco “qualità perfetta” e “ottimizza per TV”.
Se volete divertirvi premete il pulsante “avanzate” da cui è possibile settare “meglio” il programma.
Io non ne ho mai avuto bisogno e poi…


ZOOM

Comunque cliccando su “avvia” dopo pochi secondi o minuti (a seconda della dimensione) avrete il vostro filmato bello e pronto.

Buona visione e… alla prossima!
Federico

3 commenti a “Salvare un video per QuickTime o iPod”

  1. La zarina Caterina di Russia affermava: “Perché fare le cose semplici quando si può renderle complicate?”.

    In effetti esiste un modo un più semplice di effettuare il salvataggio di file di Google Video e YouTube convertendoli in file adatti a QuickTime e a iPod.

    Prerequisiti indispensabili sono: Mac OS X Tiger, il browser Safari e QuickTime v. 7.1.5 o superiore.

    La cosa avviene utilizzando 2 programmini freeware. Il primo programma si chiama TubeTV (“it enables you to search for and save Google Video and YouTube videos in a format suitable for playback on your Apple TV or video capable iPod”) e si trova al seguente indirizzo: http://mac.majorgeeks.com/download6007.html

    Il secondo programma invece si chiama Perian (“Perian is a free, open source QuickTime component that adds native support for many popular video formats”) e si trova al seguente indirizzo: http://mac.majorgeeks.com/download6011.html

    Agli indirizzi indicati è descritta la semplicissima procedura per scaricare e convertire i file.

    1. In effetti il 18-04-2007 veniva presentato TubeTV, proprio qualche giorno dopo
      la pubblicazione di quest’articolo.
      Quest’ottimo freeware, però, permette solo di scaricare i filmati .FLV di YouTube,
      mentre la breve guida di Federico abbraccia casistiche più ampie.

    2. io conosco un link che ti fa scaricare il file video
      e poi lo apri con vlc e li lo converti per ipod


      imac g3 333 .. mac osx.3-_-intel 3.6 … mac osx.4 tiger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *