SafariStand – 4.0L167

L’utilizzo di SafariStand offre al browser di default del nostro Sistema Operativo una ricca serie di funzioni, alcune delle quali davvero irrinunciabili e che possono provocare dipendenza. Il plugin può davvero fare grandi cose con le sue numerose funzioni che lo rendono indispensabile ai Mac User più smaliziati.
Tra le più importanti possibilità offerte da SafariStand c’è la registrazione dei preferiti in gruppi, anteprima in miniatura delle finestre di navigazione aperte a pannello, apertura automatica in un pannello dei link che normalmente si aprirebbero in una finestra, tasti rapidi per la ricerca su Google digitando una g, ricerche veloci differenziate, bloccaggio delle animazioni Gif, colorazione intelligente dell’Html delle pagine, possibilità di abbinare a dei tasti particolari azioni, funzione di alterazione del sito, gestione superiore dei preferiti e molto altro…
Recentemente la giapponese Hetima ha rilasciato un aggiornamento a SafariStand per garantire il supporto al nuovo Safari 4.0 (testato solo con Leopard) fissando il download dei file in formato flv (YouTube), i tasti azione e l’esportazione in PDF. Il plugin è gratuito ed è compilato in Universal Binary, per l’installazione è necessario copiare la cartella SafariStand in Home/Libreria/InputManagers e riavviare Safari, se la cartella InputManagers non esiste bisogna crearla. Come per le versioni precedenti occorre però installare anche SIMBL 0.8.2 (o successivo), reperibile a partire da questa pagina web.

3 commenti a “SafariStand – 4.0L167”

  1. A dire il vero non vedo nessuna differenza, ho seguito pari pari le istruzioni, ma non capisco cosa ci sia di nuovo. Ho forse sbagliato qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *