Safari con gli steroidi

SafariStand regala al browser del nostro amato Sistema Operativo una ricca serie di funzioni, alcune delle quali molto attese. Questo plugin dimostra, nei suoi 92kb di download che un piccolo software può fare grandi cose.
Sono infatti numerose le funzioni che lo rendono indispensabile per un Mac User avanzato.
Le possibilità di SafariStand sono veramente tante per poter essere elencate in questa breve segnalazione, ma tra le più importanti troviamo la registrazione di gruppi di bookmark, miniature di tutte le finestre di navigazione aperte a pannello, apertura automatica in un pannello dei link che normalmente si aprirebbero in una finestra, ricerca veloce su Google digitando una g, creazione di ricerche veloci differenziate, bloccaggio delle animazioni Gif, attivazione e disattivazione del menu nascosto Debug, colorazione intelligente dell’Html delle pagine, possibilità di abbinare a dei tasti particolari azioni, gestione migliorata dei preferiti e molto altro da scoprire di persona.
L’installazione è la solita, basta copiare la cartella SafariStand in Home/Libreria/InputManagers e riavviare Safari, se la cartella InputManagers non esiste bisogna crearla.
http://hetima.com/safari/stand-e.html
Il plugin è gratuito ed è compilato in Universal Binary.
Fonti: MacWorld/ZeroNave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *