Riproduzione musicale con Vox

Vox è un player musicale per Mac OS X nonché un convertitore di formati audio, e in più consente di effettuare piccole modifiche ai brani durante l’ascolto. Si tratta del proseguimento del progetto di ToolPlayer, ad opera dello sviluppatore Alessio Nonni (alenofx).
Il player, leggerissimo, si presta all’apertura occasionale di un file o di un album senza scomodare l’intera libreria di iTunes e soprattutto, basandosi su codec indipendenti da QuickTime, è in grado di riprodurre un gran numero di formati audio oltre ai più comuni: AAC, M4A, MP3, AIFF e WAV, ma anche FLAC, APE (Monkey’s Audio), Apple Lossless, Ogg Vorbis, ASF, WavPack e ancora tanti altri, quasi come una sorta di VLC in campo audio.
Vox è in grado di riprodurre una scaletta di brani in Loop Mode o in Shuffle Mode, e in fase di riproduzione di fornirci le indicazioni principali sulla struttura del brano: il tipo di file, la durata, mono/stereo, BitRate e Campionamento.
Con un click possiamo accedere alla visualizzazione della copertina dell’album (che verrà cercata in internet dal programma), oppure della nostra Playlist, o degli ulteriori pannelli di Equalizzazione, Esportazione ed Effetti. È possibile infatti aggiungere alle nostre riproduzioni alcuni semplici effetti tra cui Echo, Riverbero, Chorus, allungamento/diminuzione della velocità del brano, variazione del tono, e altri ancora, tramite pratici cursori che ben si prestano all’utente meno avanzato, quindi è possibile anche l’esportazione di tale file, così modificato, nei formati supportati.
L’interfaccia di Vox è nel complesso semplice ed essenziale, ma anche elegante; l’icona, in particolare, è stata disegnata dal giovanissimo e bravissimo icon-designer Gordon Irving di cui è possibile vedere alcuni lavori oltre che sul suo sito, anche sulla sua pagina di DeviantArt.
La versione stabile dell’applicazione, ossia la 0.2.6, richiede Mac OS X 10.4 o successivi, sia su piattaforma Intel che PPC. Nei giorni scorsi lo sviluppatore ha rilasciato sul forum di supporto (in inglese) la versione 0.2.7 beta 1 che si aggiorna a Snow Leopard oltre ad aggiungere nuove caratteristiche e miglioramenti.
Il download dell’applicazione è gratuito, successivamente sarà nostra facoltà scegliere di effettuare una donazione al fine di una maggiore gratificazione del lavoro svolto dall’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *