Rippare dischi Blu-ray

Acquistare un disco DVD Video può essere abbastanza oneroso e, poiché la vita è piena di sorprese, è consigliabile fare sempre una copia di backup della propria collezione di dischi originali; è come stipulare una polizza assicurativa anti calamità naturali (soprattutto graffi) per i nostri preziosi dischi al costo ragionevole di un supporto vergine.
Con l’avvento dei filmati full HD non si fanno attendere troppo i primi software per Mac in grado di rippare i dischi Blu-ray… proprio come successo da anni per i DVD Video tradizionali e Dual Layer. Dopo il freeware MakeMKV arriva il nuovo Mac BlurayRipper Pro, un software realizzato da Blumac Software che per la prima volta è stato rilasciato in versione pubblica (non richiede più un seriale da beta tester).
Il programma, che costa meno di 20 dollari, in questa prima versione definitiva offre un’interfaccia utente dalla grafica migliorata, una capacità di rippaggio notevolmente migliorata (rispetto alle prime versioni beta) ed il supporto ai dischi Blu-ray più recenti.
Al termine del lavoro il file sarà salvato sul Mac e si potra decidere di masterizzarlo in seguito, ma con l’utilizzo di VLC Media Player sarà possibile riprodurre i filmati rippati direttamente sul proprio Mac e magari convertirli con Handbrake per i dispositivi tascabili Apple come iPod e iPhone, o meglio ancora destinandoli alla libreria di iTunes per riprodurli su un’Apple TV.
Sul sito dello sviluppatore è possibile effettuare il download dell’ultima versione e decidere successivamente se acquistare o meno il numero seriale di Mac BlurayRipper Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *