Riparare e partizionare volumi sul Mac

Prosoft Engineering ha rilasciato Drive Genius 2.2, la versione aggiornata del software di utility e manuntenzione degli Hard Disk per Mac OS X. Drive Genius, per chi lo desidera, permette la deframmentazione e la ripartizione non distruttiva dell’hard disk, ma soprattutto è in grado di riparare o ricostruire le directory danneggiate di un disco rigido, e per esperienza personale riesce anche quando i più blasonati tools di riparazione falliscono.
La versione 2.2 di Drive Genius apporta le seguenti migliorie: supporto a Mac OS X 10.6 “Snow Leopard”; supporto, dove possibile, dei volumi non-HFS: verifica della riuscita clonazione dei dischi e dei blocchi difettosi; visualizzazione del tempo rimanente per la scansione, deframmentazione e spostamento delle partizioni; log dettagliato dei blocchi danneggiati al termine della scansione; ripartizionamento più rapido; la deframmentazione funziona nuovamente in maniera corretta sui volumi HFS+ con driver di Mac OS 9; supporto al ridimensionamento dei volumi superiori ad 1TB; infine corretta anche la visualizzazione della barra di avanzamento durante la clonazione di un Volume.
Drive Genius richiede un processore da 1.0GHz, Mac OS X 10.4.9 e 256MB di RAM. L’aggiornameno è gratuito per i possessori della versione 2; costa 59 dollari per aggiornare il software dalla versione 1; mentre occorrono 99 dollari per la versione completa del programma. Sul sito ufficiale è possibile anche scaricare una demo per valutare la bontà dell’applicazione.
Nota: Su alcuni siti il software è stato erroneamente segnalato nel mese di febbraio come 2.2, mentre si trattava della versione 2.0.2, localizzata (nel mese successivo) anche in italiano da ActiveSoftware.

Un commento a “Riparare e partizionare volumi sul Mac”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *