Problemi con iWeb 2 (o meglio iWeb ’08)

iWeb, l’applicazione per creare siti in maniera semplificata, ha dato la possibilità a chi non mastica una riga di codice di creare uno o più siti con la tradizionale semplicità delle applicazioni Apple.
Il successo di quest’applicazione ha spinto Apple a potenziare e migliorare le sue capacità, infatti nella Suite iLife’08 è inclusa una nuova versione di iWeb. Questo comporta un adeguamento dei progetti realizzati precedentemente per poter integrare le nuove funzionalità aggiunte.
Come per la precedente versione, e come la recente tendenza delle altre applicazioni Apple, iWeb gestisce tutto internamente, in una sua libreria integrata (denominata Domain che risiede in Application Support, per cui non è previsto alcun genere di backup o esportazione del progetto sia per trasportare il lavoro su un’altra macchina che per archiviarlo su un supporto diverso dall’HD di Sistema.
L’utente più smaliziato avrà sicuramente trovato il modo di aggirare questo limite, agendo proprio sulla libreria di iWeb direttamente dal Finder. La precedente versione non comportava controindicazioni di alcun genere permettendoci di rinominare o spostare il pacchetto “Domain” a nostra discrezione… ma l’ultima versione rischia di farci perdere tutte le immagini contenute nel sito aggionato da iWeb ’08. Come fare quindi per non perdere mesi di sudatissimo lavoro?

…Segue
È ovvio che se l’utente ha lasciato gestire i progetti direttamente ad iWeb ’06 non dovrebbe correre alcun pericolo, ma se per comodità personale ha preferito dividere i vari siti realizzati con iWeb in altrettanti “Domain” allora l’aggiornamento ad iWeb ’08 potrebbe essere rischioso.
Quindi, regola fondamentale: Prima di installare iWeb2 eseguire una copia dei vari “Domain” personalizzati in un posto sicuro senza toccarli più.
A questo punto installare la nuova Suite iLife ’08 e al termine accertarsi che nella cartella Home/Libreria/Application Support/iWeb sia presente il file che vogliamo lavorare e (importante) che sia nominato “Domain”, con la prima lettera maiuscola.
L’estensione dovrebbe essere già “.sites”.
A questo punto lanciando iWeb ’08 dovremmo imbatterci in un avviso di nuova importazione: “Per questa versione di iWeb è necessario aggiornare il documento del dominio, che contiene tutte le informazioni relative al tuo sito web“.
Il messaggio è chiaro, il contenuto del file “Domain.sites” verrà adattato dal nuovo programma e verrà rinominato in “Domain.sites2”, mentre i nuovi files (quelli nativi per intenderci) avranno l’estensione “.sites” ma una classe differente, denominata “BLDocumentTypeNativeDomain1x”.

A questo punto, il nostro progetto dovrebbe essere sano e salvo, pronto per essere lavorato con iWeb ’08. Adesso per prova, si potrebbe provare a corrompere il file (logicamente una copia inutile e non l’originale) provando, ad applicazione chiusa, a rinominarlo e successivamente aprendolo con un doppio clic. Vedermo all’apparenza il progetto integro e funzionale, come ai “vecchi tempi”, però al momento del salvataggio vedremo tristemente scomparire le immagini contenute in tutte le pagine attualmente non visualizzate, perdendo definitivamente tutti i collegamenti che avevamo inserito, bello eh?
Non so se questa perdita di dati accidentale potrebbe definirsi un difetto, in effetti si tratta di una manipolazione esterna non prevista, ma sicuramente l’utilizzo del programma è diventato più rigorosamente legato all’interno del software, riducendo notevolmente la possibilità di archiviare i progetti direttamente dal Finder. Per evitare guai del genere i programmatori di Cupertino avrebbero potuto generare un avviso del tipo: “iWeb richiede che sia presente un file “Domain” all’interno della sua cartella per funzionare correttamente”.
Allora ricapitolando, per non avere problemi con il passaggio ad iWeb ’08 bisogna accertarsi che all’interno della cartella iWeb sia presente il nostro documento rigorosamente nominato “Domain” e con l’estensione originaria.
—OraCle

3 commenti a “Problemi con iWeb 2 (o meglio iWeb ’08)”

  1. In questi giorni ho preso un po di ram a buon prezzo dal mio distributore.
    1 GB DDR400 low latency per
    Power Mac g5
    iMac G5
    Power Mac g4 ultima serie

    2 x 1gb ddr 400/33 ( 120 + iva)

    ….

    ne ho disponibile tante.
    Chiedete pure con tranquillità
    Prodotti nuovi da fatturare o scontrinare.
    saluti daniele

  2. io non avendo effettuato l’abbonamento .mac
    uso il trasferimento a cartella

    e da li lo importo nel mio spazio web


    imac g3 333 .. mac osx.3-_-intel 3.6 … mac osx.4 tiger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *