Payback per iPhone e iPod touch

Ora tenetevi forte. Poiché il gioco di cui parliamo oggi è qualcosa che per gli amanti della serie GTA potrebbe essere una scarica elettrostatica da migliaia di Volt.
Payback appare una sorpresa già a partire dalle dimensioni del download: 222 Mb, dieci volte più grande delle dimensioni medie di un’applicazione per iPhone.
Poi, una volta lanciato il gioco, Payback si rivela per quello che è stato concepito, ovvero un clone duro e puro della saga di Grand Theft Auto. Nella fattispecie, il primo capitolo (apparso poco più di 10 anni fa su PC e PSOne), nella sua violenta ed esaltante semplicità: auto che sfrecciano, una citta (si fa per dire) viva, armi, pedoni e telefoni che squillano pronti ad affidare missioni molto, ma molto malavitose.
Si va dal semplice “porta questo dal punto A al punto B” alla “classica” strage di persone non proprio ben accette al nostro datore di lavoro. Il tutto, RIGOROSAMENTE, con vista dall’alto del personaggio e del veicolo che guidiamo, in pieno stile Rockstar Games.
I numeri per Payback sono di tutto rispetto: 11 città da esplorare, 3 modalità diverse (Storia, Sfida e Furia scatenata), più di 20 armi e un comodissimo sistema di salvataggio automatico.
A tutto questo si va ad aggiungere una colonna sonora imponente per un gioco di questo tipo, con dozzine di canzoni e intermezzi parlati che ci faranno compagnia durante il nostro girovagare. Come a dire “abbiamo copiato e ora copiamo fino in fondo, anche le stazioni radio di GTA”.
L’interfaccia risulta comodissima, per svoltare inclineremo il nostro device, mentre per tutte le altre operazioni utilizzeremo i pulsanti trasparenti sullo schermo. Scomodo invece il resto delle informazioni sullo schermo, con una minimappa davvero MINI e impossibile da consultare. Da segnalare inoltre la grossa possibilità che si verifichino crash durante l’installazione, abbastanza frequenti nel caso di file di grosse dimensioni scaricati da iTunes. In quel caso, eliminate l’app e riscaricatela.
Il gioco è sviluppato da Apex Designs, che sicuramente ha tratto più di un vantaggio dalla commercializzazione di Payback, dato che l’app ha avuto una risonanza fortissima da parte della critica. Insomma, se siete stanchi di puzzle e rompicapo offerti dall’AppStore, è tempo di scaricarvi Payback, mentre chi ha divorato la serie di GTA, sappia che in Payback non troverà nulla, ma proprio nulla di nuovo.
Qui c’è il link per scaricarlo al prezzo di 3,99 euro. Allora? Lo vogliamo fare questo tuffo indietro nel 1998?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *