Nuova vulnerabilità nel Mac OS X 10.4.8

Secondo il French Security Incident Response Team (FrSIRT), nel Mac OS X è emersa una nuova vulnerabilità, che potrebbe permettere di mettere in crisi il browser Web del sistema o addirittura assumere il controllo di tutto il sistema.
"Questo problema è dovuto ad un errore di corruzione della memoria in ‘com.apple.AppleDiskImageController’ quando tratta strutture di immagini corrotte DMG, che possono essere esposte ad attaccanti per causare problemi al servizio o eseguire comandi arbitrari convincendo un utilizzatore a visitare una pagina Web maligna con Safari", ha scritto FrSIRT.
La vulnerabilità si riferisce a Mac OS X 10.4.8 e sistemi precedenti ed al momento FrSIRT non è a conoscenza di alcuna patch che corregga questo problema. Stando al report, il problema si presenterebbe soltanto sui Mac Intel.
Ricordiamo che è sufficiente disabilitare l’opzione di Safari "apri i documenti sicuri dopo il download", per evitare questo genere di preoccupazioni.
http://www.imaccanici.org/images/documenti_sicuri.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *