Mostra e nasconde Menù e Dock in un click

La piccola, ma molto attiva MOApp Software Manufactory, ha da poco rilasciato MenuAndDockless, una nuova applicazione che potrebbe rivelarsi un aiuto particolare per chi ama velocizzare la produttività ed ottimizzare il flusso di lavoro.
MenuAndDockless è un plugin SIMBL per Snow Leopard che permette di scegliere come e quando una qualsiasi applicazione, scritta nativamente in Cocoa, dovrà mostrare la barra dei menu di Mac OS X e il Dock. È uno strumento comodo per chi si trova a lavorare su display particolarmente piccoli, come sull’11 pollici del MacBook Air, per esempio.
Il programma permette anche di ridimensionare la finestra principale a schermo intero, nascondendo il superfluo, guadagnando molto di più spazio di lavoro e riducendo eventuali possibili distrazioni. E poiché il Finder di Snow Leopard è scritto in Cocoa anche lui, MenuAndDockless funziona anche per il Finder (che ha solo bisogno di essere riavviato la prima volta dopo l’installazione).
Proprio l’installazione richiede una piccola procedura manuale: bisogna innanzitutto scaricare e installare l’ultima versione di SIMBL dal sito ufficiale; creare la seguente cartella, se non esiste già: Libreria/Application Support/SIMBL/Plugins; effettuare il download di MenuAndDockless.bundle, copiare o spostare il pacchetto MenuAndDockless.bundle nella cartella appena creata; riavviare le applicazioni desiderate e controllare se funziona premendo le abbreviazioni da tastiera CMD+Invio (tutto schermo) e CTRL+Invio (mostra/nasconde menù e Dock). L’azione è eseguibile anche dalle apposite voci aggiuntive nella voce Finestra della Barra dei Menù, ma l’utilizzo con le scorciatoie ha molto più senso. Per gli utenti “smanettoni” esiste la possibilità di modificare il file .plist del software, seguendo le indicazioni riportate nella guida in PDF inclusa.
MenuAndDockless è completamente gratuito e sfrutta, per la sua evoluzione, i numerosi feedback degli utilizzatori, funziona su tutti i Mac con Mac OS X 10.6.x in modalità 32 o 64 bit. Non è un hack del Sistema, ma solo un componente aggiuntivo, per cui non causerà alcun problema di funzionamento generale. Tuttavia per la rimozione basta spostare l’elemento MenuAndDockless.bundle nel Cestino, lanciare l’Uninstaller di SIMBL (incluso nella cartella scaricata) e riavviare l’utente attualmente in uso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *