Monitorare il traffico di rete, anche in remoto

Conceited Software ha recentemente introdotto un nuovo software che si occupa del monitoraggio della rete e di ogni applicazione che ne fa uso. Spesso alcuni software installati dall’utente tentano di comunicare dati con l’esterno, con o senza la consapevolezza dell’utente (vedi i programmi Adobe), e talvolta alcuni software possono addirittura rallentare il flusso durante il download di un aggiornamento non richiesto (vedi quelli effettuati dalla famiglia di software di Google).
Con il nuovo Rubbernet sarà possibile monitorare le attività di rete in tempo reale, in modo da poter tenere d’occhio l’esatto stato delle connessioni di rete. Offre una barra laterale di attività, per riuscire a vedere quali applicazioni (e a quale utente appartengono) stanno effettuando una comunicazione in rete e quando le connessioni sono inattive ed il traffico dei dati si è fermato.
Il software fornisce anche dei grafici che, in tempo reale, visualizzano la velocità dei trasferimenti in download e upload per tutte le applicazioni attive, su tutti i Mac monitorati. Infatti è possibile effettuare il monitoraggio remoto anche dei computer della rete da una sessione aperta sul proprio Mac.
A differenza di altri strumenti di monitoraggio della rete, non c’è bisogno di lanciare il software su un Mac remoto per vedere le sue statistiche e non è richiesta alcuna installazione complicata.
Bastano pochi secondi per installare o disinstallare il silenzioso demone necessario per il lavoro di Rubbernet, dopo di che sarà possibile acquisire i dati in tempo reale con un minimo consumo di risorse.
Per funzionare, Rubbernet richiede Mac OS X 10.6 o versioni successive, e costa 29.99 euro, tuttavia è disponibile per il download una versione dimostrativa, completamente funzionante per una quindicina di giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *