Masterizzatore Blu-Ray per Mac

Molti utenti si aspettavano un nuovo portatile Apple, magari di punta, dotato di drive Blu-ray (complici anche alcuni rumors diffusi in rete), ma durante l’evento del 14 ottobre Jobs non si è pronunciato in merito. Fortunatamente chi proprio non può rinunciare a questa tecnologia, ancora costosa per verità, può affidarsi ad un prodotto esterno annunciato qualche giorno fa da Amex Digital, un’azienda di Hong Kong che venderà un drive Blu-ray molto compatto e simile nel design al bellissimo lettore esterno venduto da Apple (venduto esclusivamente per il MacBook Air).
Pare che Steve Jobs abbia dichiarato che a frenare l’adozione del Blu-ray sia stato l’influente costo di licenza, affermando che al momento su iTunes sono disponibili le migliori opzioni per i film in alta definizione. Stranamente lo stesso problema non se l’è posto la Amex, che con il suo drive esterno offrirà una valida alternativa ai contenuti in HD acquistabili sullo store di Apple.
Il Portable Blu-ray Super Multi Drive di Amex (disponibile in due versioni, solo lettore a 289 dollari e masterizatore a 389 dollari) viene offerto in due colorazioni, nero e bianco, supportando le tecnologie Quiet Drive e Liquid Crystal Tilt/Blur Compensator per una maggiore precisione in fase di registrazione e riproduzione.
Il masterizzatore è studiato, oltre che per riprodurre film in HD, anche per effettuare in maniera efficace il backup dei dati; può incidere sia dischi a strato singolo che a doppio strato, cioè fino a 50GB di dati su ciascun disco BD-R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *