Macworld – San Francisco 2006

San Francisco, al
Macworld

Steve Jobs presenta i nuovi iMac dual core con processore INTEL (dal nuovo nome ‘Core’, non più ‘Pentium’) e i nuovi MacBook Pro dual core da 15,4″ finalmente con HD a 5400 rpm. iSight e telecomando come prevedibile ovunque, ram DDR2 a 667MHz e iLife’06, vera chicca il connettore magnetico di alimentazione del MacBook, a prova di scollegamento accidentale e falsi contatti, perde purtroppo la porta firewire 800 e, cosa ancora più grave, perde pure il modem. I prezzi restano quasi invariati rispetto ai vecchi modelli e i MacBook non saranno disponibili prima di febbraio, mentre per gli iMac la consegna e prevista entro 3 giorni.
Peccato per i Mac mini che ancora non hanno goduto dell’upgrade e per chi ha appena comprato un iMac G5, ormai vecchio. Apple ha messo in vendita anche il nuovo Radio Remote, la radio FM compatibile con iPod nano e video a 55 euro, subito disponibile. Presentata, tra le note di Carosone con “Tu vuo fa l’americano”, la suite aggiornata di iLife’06 che include iWeb la nuova applicazione per creare siti in modo semplice, mentre on line si trova l’aggiornamento 6.0.2 per iTunes e per iPod, quello di sistema che porta Tiger a 10.4.4 e anche QuickTime viene aggiornato giungendo così alla versione 7.0.4.
E i vecchi programmi?
Leggete qui!

Un processore Intel si troverà comunque meglio in un Mac.

—OraCle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *