MacBook e PowerBook con doppio HD interno!

Oggi è possibile aggiungere un secondo hard disk nei MacBook, MacBook Pro e PowerBook G4 grazie agli hard disk MCE OptiBay venduti da MCE Technologies, collegando la nuova unità di storage al posto del drive ottico, che deve necessariamente essere rimosso e magari installato in un moderno case esterno FireWire/USB 2.0.
Gli hard disk sono disponibili in tagli da 80 a 160 GB e grazie ad un "adattatore" hanno lo stesso tipo di connessione e dimensioni fisiche del drive ottico, ma vengono logicamente riconosciuti dal Mac come hard disk standard.
Può sembrare notizia di poco conto, ma se riflettiamo un attimo, poter spingere un portatile Apple su un sistema RAID 0 dedicato alla velocità permetterà di avere prestazioni record su macchine che peccano proprio nella velocità di lettura e scrittura dati, oppure configurando con Utility Disco i due drive in Raid 1 (mirroring) avendo sempre la copia esatta dei propri dati al sicuro, permetterà di dormire sonni tranquilli anche sui delicati hard disk da 2,5 pollici.
L’hard disk MCE Optibay costa 229 dollari nella versione da 80GB, 359 dollari per il 100GB a 5400 giri, 459 dollari per il 100Gb a 7200 giri, 409 dollari per il 120GB e 479 dollari per il 160GB.
http://www.mcetech.com/optibay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *