Leopard Cache Cleaner 4.0.8

Aggiornata alla versione 4.0.8 l’utility di Northern Softworks per ottimizzare le cache e le prestazioni di Mac OS X.
La versione 4.0.8 aggiunge la capacità di reimpostare la Master Password di FileVault.
Questa release aggiorna la compatibilità con Mac OS X 10.5.2; corregge problemi con l’eliminazione forzata degli elementi del cestino; migliora le funzionalità di pulizia di log archiviati; aggiunge l’Assistente Password al menù del motore globale LCC; la pulizia cache adesso rimuove private/var/db/BootCache.playlist; la personalizzazione di OS X è stata aggiornata per Safari 3,1; aggiornato il ClamAV a 0.92.1; aggiunto un nuovo visualizzatore dei Receipts dell’Installer; nuova possibilità di eseguire comandi unix di riavvio, interrompere e riavviare WindowServer; aggiornato il Rootkit scanner per chkrootkit-0,48; il disco di avvio di emergenza adesso avverte la mancanza di spazio su disco; aggiornata la cache del browser internet in modo da funzionare con Safari 3 in Leopard; nuova capacità di alternare la Trasparenza della barra dei menu in Leopard; supporto della scansione dei virus di Safari 3 “Safe Folders”; aggiornata la modalità “single user script” per reimpostare la configurazione di Power Management; migliorata la riparazione dei permessi della cartella Home che ripara e fissa la hidden flag; inclusa la possibilità di attivare/disattivare il Dock 3D in Leopard; aggiunti gli Elementi recenti al Dock in Leopard; aggiunto l’Archivio Pannelli Preferenze in Preferenze di Sistema; creazione di dischi di avvio d’emergenza utilizzando i pacchetti di OS X; possibilità di ottimizzare la memoria libera e inattiva; capacità di individuare rootkit; migliorata l’affidabilità delle autorizzazioni per la riparazione; aggiorna tutte le routine di manutenzione e personalizzazione delle funzioni in Leopard, pur mantenendo la compatibilità all’indietro fino a Mac OS X 10.3; altre piccole correzioni di bug e miglioramenti.
L’applicazione è disponibile sul sito northernsoftworks.com (11,8 MB di download) in versione Demo dalla durata di 30 giorni, dopodiché per continuare ad usarla saranno necessari 12,99 dollari.
Attenzione:
I software come Leopard Cache Cleaner, che intervengono in maniera invasiva sul Sistema Operativo, sono talvolta rischiosi per l’integrità dei dati e la stabilità del Sistema stesso.
I tempi di attesa per l’esecuzione di alcune funzionalità possono superare i 30 minuti (in base al tipo di configurazione), è consigliabile non interrompere la progressione del lavoro in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *