Leggere bene per imparare meglio

Dal sito dello sviluppatore si apprende che iReadfast è un programma per la lettura veloce, che permette di leggere e comprendere qualsiasi testo in formato elettronico ad una velocità nettamente superiore al normale. Serve a risparmiare tempo nella lettura di qualsiasi documento: È facile da usare e sempre pronto per accelerare la lettura di e-mail, pagine WEB e qualsiasi testo in cui ci si imbatte quotidianamente.
Il tempo risparmiato per leggere più volte lo stesso testo o leggerne altri sull’argomento migliorerà notevolmente la comprensione e l’apprendimento. Utilissimo per lo studio, per il lavoro o solo per hobby.
Il funzionamento è estremamente semplice, basta inserire il testo da leggere (tramite copia/incolla) ed il programma lo visualizzerà parola per parola alla velocità di scorrimento preferita. Questo sistema, a differenza della lettura tradizionale, solleva il cervello dal compito di posizionare gli occhi di parola in parola e di mantenere il segno, operazioni meccaniche che normalmente limitano la velocità di lettura, concentrando l’utente sulla comprensione del testo, poiché sarà il programma ad occuparsi dello scorrimento delle parole e non sarà più necessario mantenere il segno; liberi da questi limiti meccanici è facile, quasi naturale raggiungere velocità di lettura sbalorditive.
iReadFast è facile e veloce da usare, l’ideale per l’utilizza quotidiano; utilizza pochissime risorse e grazie al meccanismo del copia e incolla è praticamente compatibile con qualsiasi documento di testo. Sviluppato per utilizzare meno energia possibile in ogni fase di utilizzo si presta anche all’uso sui computer portatili.
Di recente è stata rilasciata la nuova versione 2 del software con alcune nuove caratteristiche: nella Libreria dei documenti è ora possibile salvare ogni documento di testo insieme ai relativi segnalibri ed alla posizione in cui è stata interrotta la lettura, inoltre l’icona del programma è finalmente stata aggiornata ad una risoluzione maggiore. Nessun bug sembra essere conosciuto.
Ma non finisce qui, per le prossime versioni sono previsti alcuni miglioramenti, come la possibilità di condividere con altri utilizzatori di iReadFast i documenti di testo, comprensivi dei segnalibri.
iReadFast 2 è un programma gratuito, immediatamente disponibile per il download dal sito ufficiale, ma una donazione è doverosa, per garantire nel tempo lo sviluppo e la distribuzione, con la possibilità che possa addirittura migliorarsi.
Una curiosità: Gianluca Del Maschio, lo sviluppatore unico di iReadFast, in un commento su un articolo relativo ad una release precedente del software, affermava orgoglioso di non aver mai sviluppato una versione per Windows e nemmeno manifesta l’intenzione di volerlo fare. Insomma, è uno di noi!

4 commenti a “Leggere bene per imparare meglio”

  1. veramente impressionante, il testo dell’articolo l’ho riletto in un quarto del tempo che ci avevo impiegato in precedenza…
    Complimenti all’autore.

    SuperMac

  2. Io, da modesto lettore di libri quale mi considero, ho sempre preferito il metodo tradizionale di lettura.
    Questo nuovo approccio alla lettura solleva si, a parer mio, il cervello dalla "fatica" di posizionare la vista su sempre nuovi caratteri e parole, ma secondo me porta ad una specie di vizio.
    Mi spiego meglio: alle elementari ed alle medie ho appreso che, per leggere un testo (ad alta voce) con successo e senza spiacevoli pause tipo eehm, oohh, bisogna leggere sempre circa una dozzina di parola avanti a quanto si sta pronunciando.
    Praticamente una specie di multitasking 🙂
    Il programma iReadFast sicuramente permette di leggere velocemente, ma non credo sia l´ideale per chi voglia leggere, rileggere e rimuginare su di un testo.
    Da premettere (alla fine) che io sono un patito della carta stampata, e lo si capisce anche dal lavoro che faccio (stampatore), e che ognuno è libero di leggere un testo come meglio gli conviene.

    Stefano Ferrara

    1. Salve Stefano,
      sono lo sviluppatore di iReadFast. Vorrei evidenziare un aspetto che a molti sfugge. Premetto che qui nomino iReadFast ma il discorso è valido per gli altri programmi basati sullo stesso principio di visualizzazione.
      Comincio col dire che è vero che un programma come iReadFast non è l’ideale per chi desidera leggere, rileggere e rimuginare su un testo, per lo meno nel modo in cui la maggior parte di noi è abituata a farlo.
      iReadFast però offre un modo totalmente diverso di accedere ad un testo e di rimuginarci su, anche se nella mia esperienza solo una piccola parte degli utenti arriva a sfruttare il programma a tal punto.
      Per la maggior parte degli utenti (me compreso al momento) iReadFast rappresenta una strumento per leggere i testi in maniera molto rapida. Io attualmente mi trovo a mio agio ad una velocità di 650 parole per minuto.
      Ci sono però utenti che nel tempo mi hanno chiesto di elevare la velocità massima di visualizzazione del programma. Attualmente essa è di 1200 parole per minuto ma ricevo ancora richieste di aumentarla. Le persone che arrivano a queste velocità hanno una percezione completamente diversa del contenuto del testo (non parlo per esperienza personale ma sulla base di alcuni articoli che ho letto in passato): la parte cosciente del cervello non percepisce più le singole parole mentre scorrono, bensì ad un livello più profondo si ha la percezione di ciò che il testo descrive. Purtroppo non posso descrivere meglio questa condizione non avendola mai provata, ma ho sempre immaginato che, una volta raggiunta, essa possa rivelarsi il modo più eficiente e diretto di acquisire informazioni da un testo.
      Un ultimo spunto per concludere: ricordo anche di aver letto che con un opportuno percorso di istruzione è possibile imparare a "leggere" la carta stampata con lo stesso metodo, ovvero senza scorrere il testo parola per parola ma avendo una percezione del suo significato osservando semplicemente il paragrafo nella sua interezza. Preciso che non ho mai approfondito l’argomento, lo segnalo nel caso qualcuno volesse farlo.
      Gianluca Del Maschio
      PS. Intendo scriverlo anche nel forum, comunque vorrei ringraziare iMaccanici per le loro recensioni, come sviluppatore mi sono accorto di quanto rare siano le recensioni scritte in maniera originale e non semplicemente fatte di copia e incolla presi qua e la da altri siti. Non conoscevo iMaccanici fino a pochi giorni fa, ma grazie a questa caratteristica è presto entrato tra i miei siti di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *