La manutenzione e personalizzazione del Mac

Ad una decina di giorni dalla versione 1.0 di iTweaX, il belga Christophe De Vocht ha aggiornato la sua utility alla nuova release 1.2 (già con numerose versioni intermedie), introducendo alcune migliorie e novità: la pulizia della cache è più veloce ed efficace; nuovi tag di aiuto; una completa revisione del pannello di manutenzione, con finestra separata ed il salvataggio delle opzioni di stampa; alcune migliorie al software relative all’interfaccia, alla gestione della memoria ed altre modifiche minori.
iTweaX 1.2 offre una gestione delle funzioni avanzate in Mac OS X con la possibilità di abilitare molte caratteristiche nascoste, ma soprattutto di eseguire gli script di manutenzione, la riparazione dei permessi, la pulizia della cache e molto altro per un Mac sempre in forma. Estremamente sembra ispirato ad Onyx ed è altrettanto efficace, ma secondo il programmatore dovrebbe muoversi più agilmente richiedendo risorse inferiori rispetto alla “concorrenza”.
Il software, che ha tutte le carte in regola per diventare popolare, gira solo su Leopard (PPC e Intel) ed è gratuito, ma purtroppo è localizzato solo in inglese. Il download si effettua dalla pagina dedicata sul sito ufficiale ed è disponibili in tre versioni: solo per PPC, solo per Intel ed Universal Binary.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *