La befana ci porterà Wikia Search

Da un progetto di Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, il 7 gennaio inizia l’avventura di Wikia Search, il nuovo motore di ricerca che cercherà di scalare la popolarità di Google. La strategia di marketing di Wikia Search sarà quella di offrire un servizio più trasparente (e meno inquinato) rispetto alla concorrenza, aprendo le porte al meccanismo che porta dall’inserimento delle chiavi di ricerca ai risultati. Sarà possibile contribuire lavorando al filtraggio delle pagine e alla valutazione dei risultati come avviene già con Wikipedia.

Wales accetta così la sfida che Google aveva lanciato annunciando Knol, un’enciclopedia sullo stile di Wikipedia, tuttavia con una leggera vena di lucro sui profitti derivati dagli inserzionisti.

Un commento a “La befana ci porterà Wikia Search”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *