Intervista a Roberto Celano e William Bondi

Nasce un nuovo personaggio a fumetti, dedicato all’insegnamento del computer. Per dirla con gli autori – Roberto Celano e William Bondi – “nascono nuovi personaggi” per catturare l’attenzione del lettore frettoloso o del lettore didascalico (che consulta gli argomenti per schede da sfogliare rapidamente). La scommessa è quella di invogliare gli approfondimenti, grazie ai fumetti.
Si comincia con il robotino e il suo cane (ovviamente di metallo) e la prima serie è indirizzata agli utenti di Mac OS X Leopard – a detta di Roberto Celano – il miglior sistema operativo del mercato.
Ciò non toglie una successiva serie dedicata a Windows.
Sembra strano, ma non ci sono precedenti di fumetti dedicati all’insegnamento passo passo. Abbiamo trovato numerose vignette che non vanno oltre la satira, lo scherzo, l’ironia, ma niente strutturato come apprendimento metodico per l’utente. Roberto e William sembrano fare centro, visto l’interesse del popolo della rete all’iniziativa. Oltre tutto viene regalato online un calendario a colori per il 2008, di cui vi offriamo un’anteprima in questa pagina.
…Segue

Come vi è venuta in mente questa iniziativa?
Roberto Celano – Da anni accarezzavo questa idea. D’altronde una buona idea nasce dopo un tempo incalcolabile di verifiche. Ciò che mi faceva capire di essere sulla strada giusta era che ciascuno era interessato al progetto. Se vi ricordate, perfino Walt Disney scese in campo, per affrontare l’argomento PC. Fortunatamente per noi, non era nei termini che intendiamo. L’informatica era una scusa per una serie di avventure (sempre belle). Poi il mio percorso professionale mi ha portato a scrivere libri di informatica (attualmente oltre 40 titoli pubblicati con Mondadori). La combinazione tra le mie competenze sempre più approfondite e la passione per la grafica e i fumetti, a un certo punto, hanno trovato terreno fertile, quando ho conosciuto il talento di William Bondi, che mi ha presentato il mio amico Giovanni Romanini (che è fra i disegnatori di fumetti più prestigiosi d’Italia). Con William abbiamo realizzato un catalogo a fumetti per la Simpro di Milano. Dopo questa ottima collaborazione, il sodalizio e la fortunata serie del robotino sono stati tutt’uno.
William Bondi – Questa iniziativa come tante altre, nasce dalla nostra voglia di comunicare e di continuare a sognare, insomma di essere eternamente giovani. Ci siamo guardati in faccia, abbiamo cominciato a ridere e abbiamo capito che questo personaggio poteva regalare un modo di apprendere il computer in maniera meno aggressiva e abbiamo cominciato a dargli vita. Questo sembra aver funzionato!

Ma perché iniziare con l’insegnamento di Leopard, quando la maggior parte del mercato usa Windows?
Roberto Celano – Potrei rispondere che in ogni campo si inizia a proporre il meglio… È noto che Bill Gates e specialmente sua moglie utilizzano Mac (aggiungiamo anche per correttezza). E poi Mac sta penetrando sempre più nel mercato: chi non usa e non conosce iPod, iTunes e chi non gradirebbe un portatile Apple (specialmente l’ultimo nato denominato MacBook Air)? È un po’ come fare un film e scegliere il sogno piuttosto che la realtà. Non ultima ragione è stata quella di avere scritto per Mondadori il volume Mac OS X Leopard. La grande guida (attualmente in libreria), ricco di suggerimenti e insegnamenti passo passo.
William Bondi – Molto semplicemente perché l’esperienza di Roberto in questo campo è eccelsa, ci si è presentata questa occasione e ne abbiamo approfittato, essendo questo il sistema operativo tra i più avanzati e competitivi, ma ancora elitari. Noi ci proponiamo di dare al mondo Mac la sua giusta collocazione.

Pensate a un futuro editoriale?
Roberto Celano – Perché no: l’editore interessato non ha che da farsi vivo.
William Bondi – Sempre!

Grazie, in bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *