Il miglior programma di masterizzazione

La fama di Toast è nota a tutti i Mac User, si tratta indubbiamente del programma di masterizzazione più maturo e completo per Mac. Lo storico Toast vide la luce per Mac OS X nel 2001 con la versione 5 carbonizzata (cioè in grado di girare indifferentemente su Mac OS 9 e Mac OS X), ma già ai tempi di Mac OS 8.6 era un punto di riferimento, quando Toast veniva prodotto da Adaptec. Di acqua sotto ai ponti ne è passata, e le funzioni di Toast sono aumentate in maniera sproporzionata. Oggi Toast permette di masterizzare: dati Mac, PC, DVD UDF, ISO 9660; raccolte foto, CD Audio, DVD Audio, Dischi MP3, e CD Audio Enhanced; inoltre DVD da video HD, da Video_TS, da BDMW, da HDDVD_TS e dischi in DivX; permette la clonazione dei dischi, la creazione di immagini disco e la loro unione; infine esegue conversioni per i vari dispositivi più diffusi come Apple TV, iPhone, iPod, PSX3, PSP, Xbox, BlackBerry, Pal Treo, 3G, Streamer. E nei vari formati video DV, HDV, DixX, H264, Mpeg4 e ovviamente QuickTime.
Nella versione 9 di Toast, insieme supporto per la masterizzazione dei dischi Blu-ray e HD DVD in alta definizione, Roxio ha introdotto una nuova interfaccia grafica, e nel pacchetto sono incluse altre interessanti applicazioni integrate tra loro come Streamer, CD Spin Doctor, Disk Cover 2 RE, e DiskCatalogMaker RE. Ognuna di esse offre funzioni specifiche, ma sempre legate alla logica del pacchetto, offrire il massimo dall’utilizzo dei documenti multimediali.
Recentemente Roxio ha rilasciato Toast Titanium 9.0.4, un aggiornamento che prevede il download intero di tutta la Suite (230MB compressi), che risolve una serie di problemi più o meno importanti come: questioni di sincronizzazione audio/video MPEG; il loop sui capitoli dell’autore nei dischi video; la comparsa su alcuni file dell’errore -39; migliora la compatibilità per le immagini del disco con dimensione di 2Kb di blocco nella mappa delle partizioni e per immagini del disco solo con XML in resource fork; individuazione migliore dei volumi AVCHD e risolve i problemi relativi al taglio dei TiVo.
La Suite di Roxio costa 64,95 euro su Apple Store, richiede un Mac G4 o superiore (G5 o Intel per l’alta definizione), masterzzatore CD, DVD, Blu-ray o HD DVD; Mac OS X 10.4.x e Mac OS X 10.5.x; 600 MB di spazio su disco per l’installazione (fino a 15 GB di spazio temporaneamente libero o maggiore se si lavora in HD); QuickTime 7.x; connessione Internet per alcune funzionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *