Il miglior launcher gratuito di applicazioni per Mac OS X

Quotidianamente, nell’utilizzo del proprio computer, si perde una quantità ingente di tempo nell’individuazione e nell’apertura di file o applicazioni. Il Finder è uno strumento storico, seppur ottimo, per ottenere una panoramica visiva del contenuto del proprio disco, ma non si può dire lo stesso per individuare elementi specifici. Come lo stesso iPhone OS ci insegna, il Finder può diventare rapidamente meno indispensabile di quanto si possa immaginare.
Certo, esiste Spotlight, che può essere utilizzato anche come launcher, oppure il Dock, comodissimo ripostiglio tridimensionale dei nostri elementi preferiti… ma spesso non si rivelano gli strumenti ideali per localizzare rapidamente applicazioni e file, soprattutto se i nostri obiettivi si trovano nei meandri di cartelle radicate in una struttura profonda e complicata.
Quicksilver è un software che tutti gli “ottimizzatori del proprio tempo” non possono ignorare, specialmente coloro che preferiscono la navigazione da tastiera piuttosto che l’utilizzo forsennato del mouse. Inoltre, tra i desideri più reconditi di alcuni Mac User, c’è quello riuscire un giorno ad ottenere una scrivania completamente vuota ed un Dock con pochissimi preziosi elementi al suo interno.
Quicksilver si offre come accessorio invisibile di Mac OS X, e tramite i suoi gradevoli effetti grafici consente il lancio e l’interazione tra le varie applicazioni, cartelle e documenti presenti sul Mac. Non è un semplice launcher, in quanto l’applicazione offre numerose funzioni, basterà leggere il corposo manuale per rendersene conto, ma per usufruire delle sua funzionalità basilari non è necessario avvalersi di alcuna guida, in quanto dopo averlo installato il suo procedimento sarà intuitivo e immediato.
È sufficiente richiamare Quicksilver con una combinazione di tasti (Ctrl+barra spaziatrice), digitare poche lettere del nome dell’applicazione, quindi premere INVIO per lanciarla. Quando Quicksilver non serve, è praticamente invisibile, senza impegnare nemmeno un pixel del proprio preziosissimo display (ecco un filmato esplicativo).
Quicksilver è un’applicazione gratuita disponibile per il download dal sito del produttore, ma recentemente è stata rilasciata una versione, la nuova Quicksilver-B58-_3841_, che introduce innumerevoli migliorie e novità.
Personalmente devo ammettere di aver provato molti software analoghi, e l’unico che si è dimostrato immancabile è proprio questo. Questa versione, testata a fondo fin da sabato scorso, è praticamente perfetta sia per Leopard che per Snow Leopard.

5 commenti a “Il miglior launcher gratuito di applicazioni per Mac OS X”

  1. Non so perchè ma non mi convince molto, visto all’opera nel video sembra solo una copia di spotlight[IMHO]. Infatti digito cmd+space bar-> spotlight -> nome applicazione ->invio… il gioco è fatto

      1. Nei primi giorni anche a me era molto, molto rapido, poi però è iniziato a fare degli scherzi, è diventato più lento di Spotlight nonostante io abbia provato a pulire la cache, controllare le preferenze, azzi e mazzi.
        E’ molto bella come applicazione ma Spotlight è li che fa sostanzialmente le stesse cose senza perderci un giornata intera per capire come funziona. Con Quicksilver poso dire che alcune ore ci ho perso leggendo il manuale e provando a fare delle cose che poi ala fine (forse sono stordito io) non andavano.
        Comunque, è da provare. Non mi ci trovo bene, ma forse qualcun altro si! 😉

  2. io lo uso da parecchio tempo su svariate macchine, e devo dire che mi ci sono sempre trovato bene, velocissimo e funzionale!

    Stay Hungry. Stay Foolish.

  3. Concordo…immancabile. Una volta scoperto non se ne può fare a meno.

    Claudio
    —————–
    Mac Book Pro 2 GHz Intel Core Duo
    IPhone 3G 16 Gb nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *