Il miglior client FTP per Mac

Panic ha rilasciato Transmit 3.6.4, un sostanzioso aggiornamento per il suo software che da molti (noi compresi) è considerato tra i migliori strumenti per il trasferimento di file tramite FTP sul Mac. Tra i principali vantaggi di Transmit ci sono: l’interfaccia comoda e intuitiva che grazie alle due finestre permette di operare con scioltezza senza trascinare elementi dal Finder direttamente dall’applicazione; il ripristino di download e upload interrotti; la sincronizzazione del contenuto di cartelle ed i trasferimenti simultanei. Inoltre c’è un set di funzionalità ricchissimo, in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi utente.
…Segue
Grazie al nuovo update l’applicazione guadagna numerose migliorie:
Transmit non si “incanta” più quando cancella file in S3.
Riparato un bug di TransmitSync che si presentava occasionalmente dopo un aggiornamento
Spostate le azioni di Automator nella categoria “Internet” sotto Leopard.
Riparata la descrizione “dell’errore -197.”
Non è più necessario aggiornare manualmente per far sparire i bucket eliminati sotto Amazon S3.
Gli elementi remoti ora possono essere spostati meglio verso una cartella dal nome giapponese.
Ora i server IIS/SharePoint WebDAV visualizzano correttamente i nomi con gli spazi.
L’opzione “Merge Conflicting Folders” funziona bene in qualsiasi situazione.
Riparato un bug di WebDAV che provocava un conflitto nel pannello di trasferimento dal client al server.
Migliorate le azioni di Automator che in alcune situazioni fallivano con WebDAV.
Migliorata l’ottimizzazione della memoria nei trasferimenti multipli verso S3.
Migliorata la modifica della visualizzazione (con i bottoni) nella finestra di coda del trasferimento.
I tooltip ora vengono correttamente visualizzati nel rapporto d’attività di sincronizzazione.
“New file” funziona bene sia a livello locale che in remoto (il difetto affliggeva la localizzazione francese).
I nomi dei file non sono più corrotti quando un file giapponese passa al livello superiore.
Risolto il problema alle directory appena rinominate quando si faceva clic su “back” e riprendevano il vecchio nome.
Corretti alcuni problemi relativi al doppio clic sui file con estensione “.exportedFavorites”.
Aggiunta la possibilità di annullare l’ordinamento per nome cliccando una seconda volta l’intestazione della colonna.
Risolto un potenziale crash alla sostituzione di un file locale tramite la voce “Move …” nel menù contestuale.
Aggiunto un avviso più esplicito nella sincronizzazione di più cartelle nella Home.
Risolto un problema che impediva il drag&drop quando la password conteneva virgolette.
Adesso è possibile importare i file “.TransmitBackup” con un doppio clic.

L’aggiornamento è gratis per gli utenti registrati, mentre Transmit costa 29,95 dollari ed è compatibile con Panther (10.3.9), Tiger e Leopard. La demo dura un paio di settimane.

2 commenti a “Il miglior client FTP per Mac”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *