Il domatore di programmi

St. Clair Software, storica software house già famosa fin dai tempi di Mac OS 9 per Default Folder (aggiornato poi a Default Folder X), ha recentemente introdotto App Tamer (già alla versione 1.0.1), un’utility per Mac OS X in grado di domare le applicazioni che influiscono eccessivamente sulla CPU e di conseguenza sul consumo di energia, salvaguardando l’autonomia della batteria e la temperatura del Mac.
La sua funzione esclusiva di autostop permette di “ibernare” un’applicazione non appena essa viene portata in secondo piano per poi avviarla automaticamente quando la si seleziona nuovamente.
App Tamer si presenta con una interfaccia utente chiara ed attraente per la gestione delle applicazioni in esecuzione, mostrando la percentuale media del processore utilizzato da ogni applicazione, inoltre visualizza graficamente un una porzione di cronologia dell’utilizzo della CPU. Si può facilmente attivare l’autostop per qualsiasi applicazione, nonché modificare le priorità di elaborazione in Mac OS X. Il programma costa meno di 15 euro, ma è disponibile per il download anche in versione Demo per poterne decidere l’acquisto in un secondo momento.
App Tamer, per poter funzionare, richiede una password di amministratore installando alcuni componenti nel Sistema. La rimozione completa di App Tamer si effettua spostando nel cestino i seguenti file:
Macintosh HD/Libreria/PrivilegedHelperTools/com.stclairsoft.AppTamerAgent
Macintosh HD/Libreria/LaunchDaemons/com.stclairsoft.AppTamerAgent.plist
Le preferenze del programma a livello utente:
Home/Libreria/Preferences/com.stclairsoft.AppTamer.plist
Il file invisibile Home/Libreria/Application Support/.com.stclairsoft
Infine logicamente il programma App Tamer.app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *