Hard Disk 2TB Western Digital USB 2.0

Dal mese di novembre dell’anno scorso, l’arrivo di Amazon in Italia ha aperto agli utenti nostrani la possibilità di acquistare prodotti eccezionali (milioni di libri, migliaia di cd e dvd, ma anche videogiochi, elettrodomestici, software, giocattoli ed orologi) a prezzi interessanti, spesso imbattibili.
Nell’ultimo mese uno dei prodotti più gettonati è stato il Western Digital Elements Desktop HardDisk USB 2.0 nel taglio da 2TB (cod: WDBAAU0020HBK).
In effetti il prezzo di vendita (67,90 euro spedizioni incluse) vale già il solo disco rigido, se poi si conta che ha anche un box esterno, alimentatore e cavo USB, il dispositivo si fa estremamente invitante.
Abbiamo comprato il disco e siamo rimasti molto soddisfatti dell’acquisto. Si tratta di un normale hard disk esterno USB 2, compatto e essenziale. La confezione è minimale, senza sprechi, con carta ecologica (riciclata e riciclabile). L’unità misura 12,5 x 20,4 cm, è alto 3,5 cm e pesa esattamente un chilo, ha solo un led bianco posteriore per l’attività e pur non avendo un interruttore on/off il dispositivo si spegne da solo, staccando il cavo USB o spegnendo il computer. Arriva preformattato in NTFS per Windows, quindi per prima cosa va inizializzato con Utility Disco e magari partizionato in GUID.
L’amico Eugenio (co-fondatore de iMaccanici) l’ha collegato alla sua base Apple AirPort Extreme, che non spegne mai, ed ha constatato che dopo l’espulsione dal Finder il disco esterno va in stop, riducendo il consumo e preservando il disco dall’usura.
All’interno, fissato da due staffe e alcuni gommini sagomati di plastica blu, c’è un capiente drive Western Digital Caviar Green a risparmio energetico da 2TB (2000 GB a velocità variabile, Intellipower max 7200 rpm), che rispetto alle unità desktop standard riduce i consumi ed è il massimo in quanto a temperatura di esercizio ed acustica, infatti anche mettendolo “alla frusta” resta comunque tiepido, inoltre parcheggia le testine dopo 8 secondi di inattività.
Tutti vantaggi quindi? No!

Il nostro disco è un WD20EARS che ha ben 64MB di cache, ma c’è chi ha trovato solo un WD20EACS con “appena” 16MB di cache o un WD20EADS con 32MB. Insomma è questione di fortuna.
Infine chi come noi vorrà smontarlo, per utilizzarlo magari nel proprio Mac, dovrà rinunciare al riutilizzo del box esterno con un altro Hard Disk che non sia supportato dalla scheda interna del box.
Abbiamo provato a montare diversi dischi più piccoli, ma nessuno, nemmeno se prodotto dalla stessa WD ha funzionato (o non parte proprio, o richiede un’inizializzazione impossibile), tranne per un paio di Caviar Green da 1TB ed un paio di Samsung (da 1TB e da 750GB). La compatibilità con il chipset Oasis desktop 1607P è un mistero ancora irrisolto.
Inoltre per aprirlo bisogna fare attenzione (video) a non rompere le linguette di plastica. Non ci sono viti sul case, ma solo incastri. L’acquisto è comunque consigliato.

9 commenti a “Hard Disk 2TB Western Digital USB 2.0”

  1. Ciao a tutti
    ho sostituito l’hard disk all’interno di un box WD My Book USB3 con un Seagate è ho perso un week end per cercare di formattarlo dal mio mac ma niente da fare. Quasi sconfitto ho però risolto collegandolo al PC di mia sorella e aggiornando il firmware dal sito WesternDigital. Spero funzioni anche a voi. Ciao

  2. Peccato sia USB 2.0…..fosse stato almeno FireWire 400….sarebbe stato utile per TimeMachine…

    iPod 16 Gb 4a gen., iPod 16 Gb 5a gen., iPod 8 Gb 6a gen., iPhone 3G 8Gb, MacBook Pro pre-Unibody 15.4″ iMAC 21,5 late 2010

  3. l’ho comprato anche io ma ancora non sono riuscito ad utilizzarlo perchè protetto non me lo fa formattare. il pc cui l’ho collegato non lo vede…

    1. ho risolto molto più semplicemente di quanto sembrasse: inizializzato l’hd con time machine, successivamente l’ho fatto con utility disco

  4. Io purtroppo ho notato che non va in stop quando spengo il mac !!
    L’ho notato perchè il led sul lato posteriore rimane sempre acceso, ed il disco continua a girare….
    Dimenticavo, il disco è collegato al mac tramite un duplicatore di porte usb alimentato della belkin, ma non credo dipenda da cio.
    A qualcuno succede la stessa cosa?
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *