Gestire i file PDF con PDFLab

Non si tratta di una novità, ma di uno strumento sempre utile, leggero ed efficace atto a venirci in soccorso ogni qualvolta abbiamo la necessità di manipolare un file PDF.
Il PDF, lo ricordiamo, è un formato del tutto indipendente dalle piattaforme Hardware e Software utilizzate, è già ottimizzato per la stampa ed è il formato ideale per lo scambio di documenti in rete o via e-mail, non solo perchè garantisce una fedele visualizzazione anche da parte di chi non usa il nostro stesso Sistema Operativo, ma soprattutto per motivi di sicurezza.
Il nostro straordinario Mac OS X non necessita di ulteriore software per l’apertura o la creazione di un file PDF, tuttavia può essere utile, talvolta, unire in uno stesso file due singoli PDF, oppure viceversa, estrarre solo una o più pagine da uno stesso file.
…segue
Il tool “PDFLab” si prefigge proprio questo scopo, naturalmente in maniera semplice e rapidissima, come ogni utente Mac si aspetta da un’applicazione.
È possibile trascinare direttamente i nostri file PDF all’interno della schermata o sull’icona del programma, oppure selezionarli tramite il Finder, ma sarà possibile anche aggiungere una pagina in bianco, una immagine JPG, una filigrana, e inoltre criptare e decriptare il nostro file, e altro ancora.
L’applicazione, Universal Binary, necessita di Mac OS X 10.3.9 o superiori, è gratuita e scaricabile direttamente dal sito ufficiale dello svizzero Fabien Conus.
Ricordiamo tuttavia che gli utenti di Leopard hanno un’ulteriore (spettacolare) possibilità relativa alla manipolazione dei file PDF, fornita direttamente dall’ultima versione di Anteprima.app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *