File invisibili su Mac OSX

Ogni utente Mac prima o poi dovrà affrontare il problema dei file nascosti, problema poiché in effetti Windows ha abituato gli switcher a visualizzare/nascondere i suddetti file, cliccando su un paio di menù a cascata. In Mac OSX invece bisognerà digitare questo comando tramite Terminale (Applicazioni/Utility/Terminale)

  • defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles YES

Per visualizzarli

  • defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles NO

Per nasconderli nuovamente.
Inoltre, per velocizzare le cose nelle volte future che vorrete abilitare/disabilitare i file nascosti, è possibile realizzare un AppleScript (Applicazioni/AppleScript/ScriptEditor) automatizzando l’operazione eseguita tramite terminale. Lo script da scrivere, compilare ed eseguire sarà il seguente:

tell application “Finder” to quit

display dialog “Mostra/Nascondi Files nascosti?” buttons {”Si”, “No”, “Annulla”} default button 3

copy the result as list to {buttonpressed}

try

if the buttonpressed is “No” then do shell script ¬

“defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles OFF”

if the buttonpressed is “Si” then do shell script ¬

“defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles ON”

end try

tell application “Finder” to launch

Per chi ha poca dimestichezza ho già scritto uno script pronto all’uso (basta cliccarci su per abilitare/disabilitare i file nascosti). Lo script è scaricabile cliccando qui.

(N.d.r. È disponibile qui anche un vecchio script de iMaccanici).

4 commenti a “File invisibili su Mac OSX”

  1. Ciao, ho provato ad usare il Terminale per provare i due comandi indicati nell’articolo ma non succede nulla, i file nascosti non vengono mai mostrati. Oltre a digitare i comandi nel Terminale bisogna fare qualcos’altro?
    Ho utilizzato anche Automator, copiando il testo dello script nella sezione Esegui AppleScript e salvando il lavoro come Plugin, ma niente di fatto. Quando richiamo lo script dal menù del Finder non accade nulla (come dal Terminale).
    Ah, poi volevo comunicarti anche che non è possibile scaricare il file dal link che hai indicato alla fine dell’articolo.

  2. Ma la procedura fondamentale, una volta dato il comando, non è quella di riavviare il Finder per rendere effettive le modifiche? 😛
    Altrimenti è normale che non si vedano i file….

    Stefano Ferrara

    1. Ciao Stefano, purtroppo nemmeno riavviando il Finder riesco ad ottenere l’effetto desiderato.
      Forse devo impostare qualcosa nelle preferenze di sistema? Mah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *