Facciamo un petaflops con la PlayStation?

IBM non produrrà più processori per Apple, ma vince la commessa per realizzare negli USA un supercomputer usando i processori Opteron di AMD con i suoi chip Cell, gli stessi utilizzati nella PlayStation 3, per dar vita a quello che, secondo le previsioni, sarà il più potente supercomputer al mondo.
Stando al progetto, il nuovo mostro raggiungerà una potenza di calcolo di 1 petaflops (1.000 teraflops) e sarà utilizzato dal Los Alamos National Laboratory (LANL) americano per ricerche e simulazioni nel campo del nuclerare. La caratteristica più interessante del nuovo supercomputer, i cui lavori inizieranno già a partire da questo mese, sarà la sua architettura ibrida, in grado di accogliere sia i processori server di AMD che CPU Cell molto simili a quelle utilizzate da Sony nell’imminente PlayStation 3.
In particolare, i processori Cell potranno essere riconfigurati dinamicamente come co-processori specializzati in certi tipi di calcolo, rendendo il supercomputer di IBM insolitamente flessibile per questo tipo di sistemi.
Big Blue prevede di terminare la costruzione del supercalcolatore entro la prima metà del 2007.
Fonte: Punto Informatico

Un commento a “Facciamo un petaflops con la PlayStation?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *