Estrarre immagini da un file di Word

Quante volte può capitare di ricevere un file di Word .docx (o .doc) contenente numerose immagini da estrapolare? È un’ipotesi non troppo remota per chi lavora nel campo della grafica o dell’editoria. Spesso il cliente raccoglie in maniera grossolana gli elementi all’interno di un unico file di Word, ignorando il fatto che dovrebbero essere forniti in cartelle apposite per la lavorazione successiva delle immagini.
Chiedergli di salvare a mano le immagini in determinate cartelle potrebbe procuragli un infarto, specialmente quando si tratta di migliaia di foto e lui già immagina di dover fare con il tasto destro l’azione salva come immagine > Desktop/Nuova Cartella tante volte per quanti elementi risiedono nel file… e allora c’è un modo per risolvere velocemente il problema?
…SegueLa questione, a quanto pare, se la sono posta anche gli sviluppatori di Microsoft, che consigliano un metodo abbastanza efficace, infatti sul sito suggeriscono di salvare il progetto come “pagina web” e recuperare le immagini in questione dall’apposita cartella Nome_file_files, ma con uno spiacevole effetto collaterale, negli elementi estratti compaiono anche le miniature in formato gif delle immagini, che servono alle anteprime per le pagine web generate o che sono il frutto di immagini ruotate o modificate in Word, il che può rivelarsi particolarmente seccante se abbiamo a che fare con migliaia di fotografie importate in vari formati.

Inoltre cosa succede se il file fornito è in formato docx e a noi manca proprio l’ultima Suite di Microsoft o un apposito convertitore?

Bene, a questo punto ci viene in aiuto l’ultimo tutorial che abbiamo realizzato sui file di Office dove illustravamo come convertire un .docx in .xml.

Fortunatamente il procedimento è il medesimo: abbiamo bisogno che il file in questione sia un .docx, convertiamolo quindi con l’ultima versione di Office 2008 for Mac, o nel caso fosse necessario facciamocelo già fornire in questo formato.
Procediamo a rinominare il file .docx in formato .zip (confermando la volontà di sostituire l’estensione) e procediamo poi ad espanderlo con Stuffit o l’utility compressione (o BOMArchive) in Mac OS X raggiungibili con il tasto destro. Il file in questione si scompatterà nel Finder generando miracolosamente una cartella con tutti gli elementi del file di Word, ma a noi interesserà la sottocartella “media” contenente tutti gli allegati multimediali in formato originale che si troverà in Nome_file Foder/word/.
Certamente esisterà più di un software, gratuito o a pagamento, che ci permetta di fare lo stesso in maniera meno impegnativa, tuttavia almeno per un paio di ragioni preferiremo questa procedura, non dovendo installare software aggiuntivi e regalandoci una ricarica alla nostra personale soddisfazione.

—Oracle

Un commento a “Estrarre immagini da un file di Word”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *