Emacs su Mac

Aquamacs Emacs è un editor di testo compatibile con Mac OS X perfettamente integrato con il Sistema Operativo dalle molteplici funzionalità. Il software è l’editor per eccellenza in linguaggi di programmazione come Java, C++, Perl, Ocaml e tanti altri.
David Reitter ha rilasciato proprio ieri il nuovo Aquamacs 2.0, che adesso è Cocoa based, GNU Emacs 23 e prevede la modifica Unicode; guadagna inoltre migliorie con Python, Ruby, ESS ed il supporto LaTeX con un’interfaccia utente notevolmente migliorata, un controllo ortografico superiore e molto altro. Sul sito dello sviluppatore c’è una apposita pagina dedicata alle note di rilascio di ogni versione.
Gli utilizzatori abituali trovano Aquamacs fenomenale: ingrandisce l’argomento dei comandi di sezionamento in modo proporzionale all’importanza della sezione, mette in corsivo l’argomento di textit e in nero quello di textbf, e ha una funzione preview con cui si possono vedere parti del sorgente come anteprima già composto. Le nuove versioni di Aquamacs offrono moltissimi vantaggi che senza dubbio verranno accettati da tutti i tipi di utenti.
Aquamacs 2 è disponibile per il download gratuito dal sito dello sviluppatore, richiede Mac OS X 10.5 o superiore e funziona nativamente sia su PPC che Mac Intel. Per chi ancora è fermo alla versione 10.4 di Mac OS X, potrà contare sulla disponibilità della vecchia versione 1.4 del software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *