Drive Genius 2.0.2 e il Bug di Leopard

Prosoft Engineering ha rilasciato solo una settimana fa Drive Genius 2.0.1, la nuova versione del software di utility dell’HD per Mac OS X.
Drive Genius, per chi lo desidera, permette la deframmentazione e la ripartizione non distruttiva dell’hard disk, ma soprattutto è in grado di riparare o ricostruire le directory danneggiate di un disco rigido, e per esperienza personale riesce anche quando i più blasonati tools di riparazione falliscono.
Il nuovo Drive Genius guadagna la piena compatibilità con Leopard, un’interfaccia utente ridisegnata e una velocità migliorata rispetto alla precedente versione.
A distanza di pochi giorni però, Drive Genius viene aggiornato alla versione 2.0.2.
Questa nuova versione contribuisce ad evitare un problema di Mac OS X 10.5.x nel tentativo di intervenire sull’HD di Sistema avviando da un Leopard basato su unità Serial-ATA. Apple è consapevole del problema e sta lavorando alla correzione del bug. Attualmente Prosoft consiglia l’avvio dal DVD di Drive Genius 2 per eseguire partizioni, ricostruzioni, riparazioni o deframmentazioni di un disco Serial-ATA. Le unità USB e Firewire sono immuni da questo problema e possono essere eseguite dal normale HD di Sistema.
Drive Genius 2 costa 99 dollari, mentre bastano 59 dollari per aggiornare il software dalla versione 1. Sul sito ufficiale è possibile anche scaricare una demo per valutare la bontà del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *