DJ facile con il Mac

FutureDecks Pro è un software professionale per DJ, che permette di mixare le canzoni come farebbe un DJ professionista con tradizionali strumenti hardware. Il programma fornisce un setup classico con due console, un mixer professionale ed il supporto per le playlist. Permette il mixaggio in modo del tutto manuale oppure automatico, ed offre la possibilità di creare mix con varie personalizzazioni relative a pitch, break, reverse e scratch anche su video. Altre interessanti caratteristiche includono: il mixaggio manuale/automatico, il loop continuo intelligente con “skipbeat”, un contatore di battute al minuto molto accurato (automatico/manuale), KeyLock (MasterTempo) con selezione on/off, supporto bassa latenza ASIO/CoreAudio, effetti plugin VST/AU su ciascuna console/microfono/master, sample player, output per cuffie separate, preascolto brani, controller hardware esterno, supporto MIDI con opzione Learn, un sistema di navigazione con liste, explorer dischi e database illimitati… e molto altro.
La XYLIO INFO SRL, software house rumena che produce FutureDecks Pro, ha recentemente rilasciato la nuova versione 2.0, che introduce numerose migliorie e novità, segnalate nelle note di rilascio disponibili sulla pagina apposita del sito ufficiale.
FutureDecks Pro 2.0 può anche registrare i mix includendo il supporto per iTunes; viene definito dallo sviluppatore un software per DJ intelligente, ideale sia per DJ alle prime armi che per professionisti della console. Il programma, realizzato in versione per Mac e per Windows, costa 79 euro, ma è disponibile per il download anche in modalità demo, per giudicarne le funzioni prima di procedere all’acquisto. Richiede almeno un processore G5 ed è compatibile con Tiger, Leopard e Snow Leopard. Per chi necessita ancora di maggiore semplicità di utilizzo può orientarsi anche su FutureDecks Lite, che non ha molto da invidiare dalla versione Pro e costa appena 29.95 euro.

Un commento a “DJ facile con il Mac”

  1. ma una soluzione economica per avere un prano in riproduzione e l’anteprima di quello successivo in cuffia esiste? mi dicevanod elle cuffie usb… possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *