Dal Mac al Web in un clic

La software house cinese Atomix Technologies dal 2005 lavora intensamente a JetPhoto Studio, un programma gratuito (ma a pagamento nella versione pro) che permette di realizzare con estrema rapidità gallerie multimediali, in diversi formati e standard.
JetPhoto Studio è multipiattaforma (Mac e PC), nato per organizzare le fotografie e pubblicarle sul Web in poche mosse. Oltre a sfruttare parole chiave, note, date e metadati per la gestione e l’ordinamento delle immagini, punta molto sulle coordinate geografiche per realizzare album dinamici, basati sui luoghi di scatto delle foto con una perfetta integrazione con i servizi offerti da Google Earth.
Le gallerie possono essere pubblicate sul proprio spazio web, (dominio o dropobox) o sfruttando JetPhoto Server per condividere e sincronizzare le proprie raccolte tra computer e Internet.
Altrettanto rapida e semplice la pubblicazione su Flickr, per riorganizzare le proprie immagini, consentendo l’editing dei dati EXIF, inclusi quelli che descrivono la posizione geografica, per poi caricare il tutto con un semplice clic del mouse.
La nuova versione 5, rilasciata di recente, introduce diverse novità, tra cui: il supporto per i file video, panorami e immagini stereoscopiche; una galleria Flash completamente ridisegnata e sono state migliorate quelle Lightbox, CoverFlow e GMap, con supporto ai GeoTag anche per i video. Migliorate le presentazioni sui doppi monitor ed infine è stata studiata una interfaccia utente migliore.
JetPhoto Studio Pro costa 25 dollari (meno di 18 euro) nella versione pro, ma è disponibile per il download la versione gratuita, che permette comunque di fare molto, pur con qualche limitazione.
Qui abbiamo pubblicato alcuni esempi di gallerie realizzate con la versione free del software: una galleria Flash, una in stile Coverflow e una classica Lightbox.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *