Creare una vera ".app" per Mac

BravoBug ha rilasciato il nuovissimo AppMaker 1.0, un’interessante utility dedicata agli sviluppatori di Mac OS X più o meno avanzati. AppMaker permette di realizzare in un solo passaggio una completa “app” per Mac OS X da qualsiasi eseguibile binario o script di shell. È possibile utilizzarlo per creare una vera e propria applicazione da un semplice script bash (.sh) o file GCC.
Per esempio, basta scrivere con TextEdit (o con l’editor di testi preferito) uno script contenente alcuni comandi di shell, salvarlo come file di testo .txt e rinominare l’estensione del documento in .sh. Poi si potrà lanciare AppMaker, selezionare lo script da aprire, impostare i dati per l’applicazione (numero di versione, nome del file di preferenze e icona del software) dopodiché sarà sufficiente fare clic su Create Application… e salvare l’applicazione sul computer. In un solo colpo il “crudo” script sarà diventato una vera applicazione in perfetto stile Mac, con tanto di estensione .app ed icona identificativa.
AppMaker è un programma gratuito, gira su Mac con processore PPC o Intel, richiede Mac OS X 10.4 o successivo e si scarica da QUI.

3 commenti a “Creare una vera ".app" per Mac”

    1. se mi servisse un programmino come ne ho fatti in passato lo potrei fare anche ora
      ; ) sono le esigenze e lo stile di vita che sono cambiati–
      si è meno sereni!

      imac g3 333.mac osx.3– mini mac core due duo1.83 4gb 500 hd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *