Creare siti con il Mac in un baleno

A poco più di un mese dalla prima beta pubblica, Realmac Software ha rilasciato la versione stabile e definitiva di RapidWeaver 4.0, un importante aggiornamento del popolare software per la realizzazione di siti web su Mac OS X.
Nella nuova versione l’interfaccia grafica è stata rivista sposandosi felicemente con lo stile di Leopard, ed infatti i requisiti minimi di Sistema richiedono Leopard, mentre per Tiger bisogna “accontentarsi” della precedente versione 3.6.
In perfetta coerenza con Mac OS X è stata aggiunta una barra di strumenti personalizzabile sulla falsariga delle applicazioni native Apple.
Sono stati migliorati i vecchi temi e ne sono stati aggiunti di nuovi, aumentandone anche la risoluzione. Il download ammonta a poco più di 33MB e l’applicazione non ha bisogno di alcun installer: come da tradizione basta trascinarla in Applicazioni. È in corso la localizzazione nelle lingue francese, tedesco, italiano e giapponese.
È possibile provare la Demo con alcune limitazioni nei progetti, mentre l’utilizzo del software in versione completa prevede l’acquisto di una licenza al prezzo di 79 dollari, mentre per aggiornare da una precedente release ne bastano 25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *