Convertitore video di alta qualità

La californiana Miraizon, società produttrice di software per media digitali (già famosa per i prodotti Cinematize), ha annunciato recentemente con un comunicato stampa la disponibilità del suo nuovo Reframe per Macintosh. Si tratta di un convertitore di standard video di alta qualità, che permette la conversione audio e video da uno standard all’altro. È una soluzione software stand-alone che produce risultati professionali su una grande varietà di formati supportati senza costare un patrimonio (ma nemmeno troppo a buon mercato).
Reframe costa appunto 129,95 dollari e fornisce le opzioni avanzate per gli utenti professionali come la possibilità di impostare attributi relativi alla dimensione del fotogramma e al valore del frame rate; inoltre lascia regolare gli attributi audio, come la frequenza e la dimensione di campionamento, per ottenere la conversione desiderata.
Con l’utilizzo delle impostazioni predefinite, anche un utente alle prime armi può convertire facilmente un filmato da PAL a NTSC, da SD (Standard Definition) e HD (High Definition), per la pubblicazione su YouTube o per la visualizzazione su iPod e iPhone; l’utilizzo di Reframe è semplificato dall’interfaccia amichevole e da una guida completa di utilizzo del software.
Resta comunque un software orientato principalmente agli operatori video di fascia superiore; per i comuni utenti è sempre consigliabile l’utilizzo di strumenti più “leggeri” soprattutto per il portafogli. I dettagli completi sulle funzionalità integrate in Reframe sono disponibili sul sito Miraizon, insieme alla possibilità di scaricare una versione demo per valutarne eventualmente l’acquisto. Abbiamo provato il software e funziona bene, vengono generati file di notevole qualità distribuendo (senza sovraccaricare) il lavoro su tutti i processori del Mac, ma con più tracce video sovrapposte (come alcuni .mov di QuickTime) non ha gestito bene le trasparenze Alfa, mentre con qualche AVI fuori standard, ha dato un messaggio di incompatibilità (Unrecognized File Error), per il resto con i filmati grezzi, tipici della post produzione video, ha fornito risultati eccellenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *