Convertire video in… una mossa!

Dopo aver apprezzato VideoMonkey con le sue doti di conversione e le innumerevoli opzioni di esportazione, è il momento di scoprire la semplicità e la velocità ottimizzata di Miro Video Converter, un altro software “convertitutto” basato sul motore ben rodato di ffmpeg, che ha dalla sua l’estrema semplificazione dell’interfaccia utente e dei comandi.
Miro Video Converter è lo strumento ideale per chi non ama particolarmente intervenire su regolazioni specifiche e preferisce affidarsi agli algoritmi ed ai preset già impostati dagli sviluppatori del software. Il programma offre una quindicina di versioni in uscita, in base ai dispositivi supportati (come iPhone, Android o PSP) e non richiede particolari interventi, se non la scelta del player seguita dalla pressione di un tasto.
In pratica converte in MP4 i filmati AVI, H264, MOV, WMV, XVID, Theora, MKV, FLV, Real (RM, RAM) e altri ancora. Poiché Miro è una software house sensibile all’open source, non manca la possibilità di effettuare le conversioni anche in formato OGG Theora.
Miro Video Converter è anche molto veloce, ma soprattutto è completamente gratuito ed è disponibile per download sia per Mac PPC che Intel con Mac OS X dalla versione 10.4 in poi. Il software va a braccetto con Miro 3, che è un nuovo interessante riproduttore di video in alta definizione reperibili dal web. È in grado di riprodurre la quasi totalità dei file video e offre oltre 6.000 show TV su internet e podcast attraverso un’interfaccia davvero completa, ma di Miro ne parleremo approfonditamente tra qualche tempo.

Un commento a “Convertire video in… una mossa!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *