Contatti e calendari in Wi-Fi tra Mac OS X e iOS

iHub Basic, sviluppato dalla tedesca Nova Media, è un’applicazione rilasciata nella sua prima versione poco più di due mesi fa, utile a chi lavora spesso con calendario e contatti e con l’esigenza di sincronizzare il tutto tra i vari dispositivi Apple. Meglio ancora se tramite collegamento wireless.
Il programma funziona in background sul Mac e non necessita di alcun collegamento fisico, nessun lancio di iTunes e alcuna installazione sui dispositivi con iOS poiché utilizza gli standard CardDAV e CalDAV per la sincronizzazione dei dati tra Mac, iPhone, iPod touch e iPad presenti nella stessa rete locale.
Qualora non ci sia una rete locale senza fili, iHub Basic offre la funzione MoHub integrata per creare un network tramite l’Airport del Mac copiando i dati sui dispositivi iOS, mentre la sincronizzazione tra computer può essere fatta tranquillamente anche tramite Ethernet.
La nuova versione 2 appena rilasciata introduce le seguenti novità: configurazione automatica dei client Mac attraverso un assistente di configurazione; configurazione automatica dei dispositivi iOS attraverso un profilo di configurazione; configurazione automatica del server iHub attraverso una procedura guidata; migliorata la stabilità generale e l’interfaccia utente; nuovo motore che gestisce la condivisione dei contatti e calendari più velocemente; nuovo programma di installazione e rimozione del software. Vengono aggiornati i nuovi manuali e risolti inoltre dei bug nella gestione dei contatti e dei calendari condivisi.
Una licenza singola di iHub Basic 2 costa 29.95 euro, ma è disponibile una versione demo per il download. Per essere installato il programma richiede Mac OS X 10.6.x, mentre su iPhone, iPod touch e iPad serve almeno iOS 3.x per la sincronizzazione del calendario, mentre per sincronizzare i contatti occorre iOS 4 o successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *