Condividere una Internet Key

Tutti, ma proprio tutti i dispositivi di navigazione Wi-Fi (iPod touch, iPad, iPhone, portatili e fissi con Airport) potranno navigare contemporaneamente da un’unica Internet Key sfruttando la navigazione condivisa offerta dal nuovissimo router 3G wireless portatile presentato dalla Edimax Technology, il più piccolo dispositivo del genere ad oggi disponibile sul mercato.
L’Edimax 3G-6210n è un router Wireless 3G portatile alimentato a batteria, munito di una porta USB 2.0 per collegare eventualmente una Internet Key per navigare in mobilità fino a 7,2Mbps. È conforme allo standard wireless 802.11b/g, ed è compatibile con lo standard 802.11n; offre inoltre una porta Ethernet integrata per un modem ADSL o la connessione ad un router. In questo modo consentirà automaticamente, durante il collegamento, la connessione a banda larga ADSL via cavo qualora la connessione Internet 3G/3.5G non fosse disponibile. È l’ideale per essere portato ovunque e grazie alla batteria agli ioni di litio ricaricabile, garantisce fino a 1,5 ore di utilizzo, quanto basta per un impegno di lavoro “on the road”. Non manca l’utilissima funzione WPS, che consente di attivare una protezione al wireless con password per ottenere una rete wireless sicura.
Il nuovo 3G-6210n ha una garanzia di 2 anni ed ha un costo di 89 euro, niente affatto eccessivo data la tecnologia avanzata e le funzionalità offerte. Aspettiamo con ansia che qualche nostro utente Mac lo compri per raccogliere un feedback del prodotto.

3 commenti a “Condividere una Internet Key”

  1. Mi pare interessante per la mia situazione di collegamento alla rete ma dal sito del produttore, nell’elenco dei modelli di chiavette compatibili, al momento non compare l’ultima huawei k4505
    Il modello di router 3g huawei mi pare non sia supportato dalla possibilità di alimentazione esterna, per questo prodotto invece, nell’attesa di una recensione di prova e, prevedendone un utilizzo "casalingo", pensate che sarà possibile utilizzare il router collegato costantemente all’ alimentatore esterno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *