Come sbloccare l'iPhone (con firmware 1.1.3)

A tempo di record crolla anche il firmware 1.1.3 dell’iPhone, certo non è ancora completamente sbloccato, infatti le funzioni di localizzazione tramite Google non vengono attivate poiché questo sblocco non intacca il modem firmware, ma consente di passare comunque all’1.1.3 per quanto riguarda il riposizionamento delle icone della springboard, il copia/incolla ed il numero dei messaggi.
L’uscita di questo metodo di sblocco ha lasciato un pò tutti sorpresi, infatti il Dev Team e Nate True di Cre.ations.net si erano accordati per rendere pubblico questo metodo alla metà di febbraio proprio perché ancora incompleto seppur utilizzabile, ma Nate True ha deciso diversamente rendendo pubblico il metodo che andiamo qui di seguito a spiegare.
Resta inteso che seguire questo metodo è una vostra iniziativa e non ci assumiamo nessuna responsabilità in caso di malfunzionamenti o blocco totale del vostro iPhone.
Un consiglio però ve lo diamo, se dovesse bloccarsi completamente vi conviene ripristinarlo tramite iTunes, alla versione 1.1.3, potreste sempre downgradarlo e trasformarlo, momentaneamente in un iPod Touch.
…Segue
FATE ATTENZIONE A QUANTO ESPRESSO QUÌ DI SEGUITO!

Prima di proseguire con l’upgrade del’iPhone alla versione 1.1.3 del firmware, è bene che sappiate che la procedura qui di seguito proposta presuppone, affiché le varie SIM di supporto (stealth, freer, etc.) continuino a funzionare, è necessario che non venga assolutamente aggiornato il Modem Firmware dell’iPhone e che questi rimanga alla versione 04.02.13_G o inferiore, procedendo solo all’aggiornamento del Firmware del telefono.

Tutto ciò potrebbe comportare il cattivo funzionamento di tutte quelle procedure che richiedono impostazioni presenti nel nuovo Modem Firmware 04.03.13_G, tipo la localizzazione tramite Google Maps Locations, altri problemi potrebbero derivare dal fatto che una volta aggiornato il telefono, questi non squilli più o resti sempre attivato l’EDGE, e chissà quanti altri ne usciranno man mano che utilizzeremo il nostro nuovo Firmware.

Dunque se siete impazienti di utilizzare il vostro iPhone col nuovo firmware, vi informo che comunque dovrete avere almeno un briciolo di pazienza, e dunque di aspettare, le patch necessarie alla risoluzione degli inconvenienti suddetti.
Ad oggi, secondo la mia esperienza, il miglior abbinamento è dato dal Phone Firmware 1.1.2 e Modem Firmware 04.02.13_G.
È chiaro che se decidete di seguire questo tutorial lo fate di vostra iniziativa e a rischio e pericolo del vostro iPhone, noi decliniamo ogni responsabilità.

Innanzitutto questa guida è rivolta a tutti coloro che hanno a disposizione un’iPhone con firmware 1.1.1 o 1.1.2, già sbloccato, sia con BootLoader 3.9 che 4.6

Se l’iPhone in questione è stato AGGIORNATO alla versione 1.1.3 tramite iTunes, seguendo questa guida otterrà un’iPod Touch, in quanto iTunes provvede anche all’aggiornamento del ModemFirmware e, per ora, non è disponibile un sistema per il downgrade del ModemFirmware da 04.03.13_G a 04.02.13_G. Da questo discorso sono ovviamente esclusi i fortunati possessori di bootloader 3.9 che possono tranquillamente downgradare.

Chi ha un iPhone con Firmware 1.1.3, ovvero un iPhone nuovo appena tolto dalla scatola, dovrà seguire prima questo Tutorial Come sbloccare l’iPhone (senza rinunciare a niente) e poi procedere con questo nuovo metodo che andiamo a spiegare. Si avvisa inoltre che è necessario iTunes 7.5, dunque chi ha già la nuova versione, dovrà downgradarlo (iTunes 7.5 è scaricabile cliccando qui: iTunes 7.5 for Mac OS X).

Ricordiamo che otterrà solamente un’iPod Touch, in quanto al momento non ci sono SIM particolari che ne consentano il funzionamento come telefono.

INIZIAMO

1) Scarichiamo questo software qui.
(Prima di farlo ci conviene andare sulle preferenze di Safari poi su Generale e togliere la spunta da “Apri Doc. Sicuri…”)

2) Colleghiamo l’iPhone al MAC.

3) Clicchiamo sul file jb113.dmg affinché il MAC monti il volume, e poi sul clicchiamo sul file Run_This

4) L’operazione descritta al punto 3 aprirà il terminale, controlliamo che il telefono sia collegato al MAC e premiamo su Invio.

5) A questo punto il programma che abbiamo lanciato controllerà se l’iPhone è adatto all’upgrade, se è adatto ci chederà di premere Invio per verificare se il pacchetto di sblocco dell’1.1.3 è già presente nell’iPhone. Premiamo Invio.

6) Non avendo trovato il pacchetto ci chiederà nuovamente di premere Invio per scaricarlo, Premiamo Ivio.

7) Ora ci serve il Firmware dell’1.1.3, premiamo ancora il tasto Invio e scarichiamolo.

8) Dopo circa una decina di minuti (poco prima o dopo a seconda della vostra velocità di connessione), con questa operazione avrete scaricato il firmware 1.1.3 e copiato nell’iPhone, a questo punto vi verrà chiesto di installare il seguente pacchetto software: 1.1.3 soft upgrade.

9) Sull’iPhone nella springboard pigiamo sull’icona INSTALLER.

10) Indicherà che ci sono aggiornamenti, bene premiamo su: Update Now.

11) Appena finito premiamo su: OK.

12) Dopo di ciò ci ritroveremo nel Menù principale e pigieremo nuovamente su: Installer

13) Poi su: Donate Later.

14) Poi, sulla barra posta in basso, pigiamo su: Install.

15) Scorriamo fino a trovare: System e ci pigiamo sopra.

16) Troveremo: 1.1.3 soft upgrade, pigiamoci sopra.

17) Poi lo installiamo pigiando su: Ins
tall in alto a destra.

18) Poi in seguito pigiamo su Install, che comparirà al centro in basso.

Ora, dopo qualche minuto il telefono si dovrebbe riavviare; se dovesse darvi un segnale di errore, non preoccupatevi, premete su: OK e poi premere contemporaneamente i tasti Power e Home, per intenderci quello in cima all’iPhone e qullo posto al centro in basso sempre sull’iPhone. Teneteli premuti finché non si spegne l’iPhone.

Al primo riavvio apparirà una finestra che vi avverte della possibilità di spostare le icone della springboard, bene, ciò vuol dire che avete installato con successo l’1.1.3!

Adesso facciamo un pò di pulizia nell’iPhone, infatti con questa procedura installiamo un pò di files che dopo non serviranno a nulla, occuperanno solo spazio sull’iPhone e dunque conviene cancellarli.

Pigiate Installer, poi Install, poi su System, troveremo così l’utility che consente di cancellare i files utilizzati per lo sblocco del firmware 1.1.3 e precisamente: 1.1.3 Soft Upg. Cleaner.
Pigiamoci sopra e godiamoci il nostro iPhone con Fw 1.1.3.

Il futuro prossimo ci riserva novità importanti, soprattutto in previsione del tanto atteso Software Development Kit (SDK) che farà la gioia degli sviluppatori di applicazioni esterne.
Buon divertimento
Per adesso è tutto, alla prossima.
—SuperMac

2 commenti a “Come sbloccare l'iPhone (con firmware 1.1.3)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *