Cocktail "shakerato" alla versione 4.2

Se per una ragione o un’altra ci sono dei Mac non ancora aggiornati a Leopard, ma che utilizzano fino all’ultima versione di Tiger (l’ottimo Mac OS X 10.4.11) possono contare sulla nuova versione di Cocktail 4.2 rilasciata da Maintain nella mattinata di ieri.
La popolare utility permette di ottenere il massimo delle prestazioni dal Sistema Operativo di Apple e questa nuova versione dispone di un enorme elenco di funzionalità aggiunte, tra cui la capacità di cercare ed eliminare i file danneggiati delle preferenze, un database dei codici di errore dei vari Mac OS, un elenco di porte di rete comunemente utilizzate, ed il supporto per il browser web Flock.
Le nuove caratteristiche includono la capacità di utilizzare una finestra di Salvataggio estesa; di aprire in Safari per aprire le nuove finestre in nuove tabulazioni in Safari; di disattivare la colonna genere o il link dei brani all’iTunes Store, e altro ancora.
Maintain ha ottimizzato l’applicazione per renderla più veloce (e affidabile) nelle prestazioni, e rimosso qualche bug emerso dai test dell’ultima versione.
È possibile effettuare il download di una Demo della versione specifica per il proprio Sistema Operativo, alla stessa pagina è possibile prelevare l’aggiornamento a Cocktail di Tiger Edition 4.2 gratuito per tutti gli attuali utenti, mentre normalmente costa 14,95 dollari per ogni edizione: Leopard, Tiger e Panther.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *