Chi apre la mia porta?

La rinomata sicurezza di Mac OS X e la sua inaccessibilità (senza autorizzazione dall’esterno) non sempre è sufficiente a rassicurare gli utenti più ansiosi, o che comunque conservano dati particolarmente sensibili nel proprio Mac. Proprio per questo talvolta nascono applicazioni che promettono di aumentare la soglia di sicurezza o almeno in grado di avvisare il proprietario da un probabile accesso (o tentativo di accesso) non autorizzato.
MacinLock prodotto e realizzato da MacinApps, è un nuovo strumento studiato per osservare tutti gli eventi di login per motivi di sicurezza. L’utilizzo ideale è in un ambiente popolato da numerosi utenti e poco conosciuti, ma anche per chi semplicemente vuole sapere se qualcuno tenta di accedere alla propria macchina durante la pausa caffè.
MacinLock è un’applicazione che consente di osservare i dati di tutti gli eventi di accesso se qualcuno tenta, durante la propria assenza, un login nel sistema. MacinLock può essere istruito anche per scattare una fotografia o registrare un video ed inviarlo tramite e-mail al proprietario. In pratica aiuta a sapere chi in quel momento sta cercando di usare il Mac senza che possa accorgersene.
Tra le caratteristiche principali del programma: la raccolta dei dati di accesso di tutti i login falliti o meno, mostrando i dati inseriti: nome utente, password, durata di utilizzo, applicazioni usate…; l’acquisizione tramite iSight di foto o video e lo scatto di screenshot durante l’utilizzo non autorizzato; l’invio di e-mail di notifica con allegati.
Il programma ha un suo installer, ed essendo molto (ma molto) invasivo viene accompagnato da un necessario uninstaller, che si occupa di rimuovere ogni elemento precedentemente copiato sul computer. MacinLock costa 24 euro, ma come ogni shareware è disponibile per il download in versione Demo.

2 commenti a “Chi apre la mia porta?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *