Cavalcare le Onde di Google

Google Wave, lo strumento di “comunicazione e collaborazione” offerto da Google, riunisce in una applicazione web le proprie email, servizi di messaggistica istantanea, wiki e social network. Usando Google Wave si possono scambiare (in tempo reale) testi, immagini, video, musica, o conversare in gruppo con la possibilità di riascoltare la conversazione anche a distanza di giorni per aggiungere il proprio contributo o apportare modifiche ai contenuti già pubblicati.
Dirk Holtwick ha recentemente rilasciato Waveboard, un client per Google Wave disponibile sia per Mac OS X che per iPhone OS (quindi per iPad, iPod touch e logicamente per iPhone). Il software, altro non è altro che un web browser dedicato, permette di accedere agevolmente alla rete di Google Wave con quest’unica applicazione desktop, già pronta per l’uso senza bisogno di installare Google Gears o altri strumenti. In più aggiunge anche il supporto alle notifiche, per tenere aggiornato l’utente sulle nuove “onde” o sugli elementi modificati. Le scorciatoie da tastiera del programma sono associate a combinazioni di tasti abituali per ogni Mac User, aggiungendo anche la possibilità di stampare e salvare i dati in maniera attualmente impossibile con il browser.
Waveboard costa 12 euro nella versione Pro (con alcune funzioni esclusive), ma è disponibile per il download anche in versione gratuita o su App Store per iPhone al prezzo di 1,59 euro.

Un commento a “Cavalcare le Onde di Google”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *