Call of Duty 4: Modern Warfare 1.0

Durante il periodo natalizio del 2007 Call of Duty 4 Modern Warfare è stato tra i giochi più venduti e apprezzati; a tutto il mese di giugno 2008 sono state vendute più di dieci milioni di copie e ciò lo ha reso uno dei più proficui giochi di Activision. Finalmente con quattro mesi di ritardo è stata annunciata la versione per Mac OS X che ora è disponibile in pre-ordine per il 30 settembre.
Da sempre, la serie Call of Duty si è distinta per la capacità di trasmettere tensione e drammaticità durante le azioni caotiche delle battaglie nelle grandi guerre, ma questa volta, a differenza dei precedenti capitoli in cui il gioco era ambientato nella seconda guerra mondiale, l’azione si svolge in un periodo storico più recente: questo capitolo è dedicato alla guerra contro un’ipotetica coalizione tra ultra-nazionalisti russi e terroristi islamici. Da qui la possibilità per i giocatori di impersonare i soldati delle forze US Army, Marines e SAS (inglesi).
Secondo le esperienza di chi ha provato Call of Duty 4 su altre piattaforme risulta che il titolo offre scontri tanto rapidi (quanto letali) grazie all’impiego di armi moderne e avanzate tattiche di guerra per sconfiggere le terribili minacce militari; l’atmosfera e le meccaniche di gioco tipiche della serie sono ulteriormente enfatizzate in questo quarto episodio ed immergono il giocatore in scene di guerra come nessun altro titolo riesce a fare.
Come al solito le richieste hardware non sono minime ed il parco macchine PPC sembra non supportare più il gioco. È necessario infatti almeno un Mac con processore Intel Core 2 Duo a 2.0GHz, una scheda grafica con 128MB di VRAM (ATI Radeon X1600/NVidia GeForce FX 7300 o superiori) e Mac OS X Leopard 10.5.4 o successivo.
D’altro canto il gioco costa solo 54.99 dollari ed è una cifra ragionevole in confronto al suo spessore ed alla sua longevità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *