CAD 2D economico con il Mac

Adesso che è sceso in campo AutoCAD è sempre più facile prevedere come si svilupperà il monopolio dei sistemi CAD su Mac OS X. Ciò non toglie che spendere circa 1500 euro non è indolore per tutti, specialmente per chi si accontenta di disegni tradizionali.
CADintosh è un programma economico di CAD bidimensionale 2D per il design architetturale e tecnico, che gira in modalità nativa su nuovi Mac con processori Intel e vecchi PowerPC.
Il programma, prodotto da LemkeSoft, è stato aggiornato alla versione 7.0 un paio di giorni fa, guadagnando alcune nuove caratteristiche: aggiunto lo zoom a tutti i comandi di menu con e senza linee infinite; introdotto il nuovo formato di file CADx (supportato a partire da CADintosh 7); aggiunto il supporto Unicode per il testo, casella di testo e le dimensioni (anche in librerie di simboli): visualizzazione e la stampa sono passati da QuickDraw a Quartz; aggiunta l’opzione “Calibrate TIFFs” in composizione; aggiunta l’esportazione in formato PDF sostituendo l’esportazione in PICT (tant’è che un bug nella localizzazione italiana ancora mostra PICT come opzione, ma esporta in PDF). Di conseguenza le localizzazioni sono state aggiornate, è migliorata l’area di visualizzazione, l’utilizzo dello zoom con rotellina e gli elementi recenti ora possono visualizzati con o senza percorso.
Numerosi bug fix concludono l’opera, ma la lista completa dei bug e miglioramenti, anche precedenti, è disponibile al sito del produttore. Tra le principali funzioni è buono ricordare che il numero degli elementi apribili è praticamente infinito, limitato soltanto alla memoria disponibile sul computer; la modalità di orientazione della penna offre 8 spessori di linee e penne/colori; la modalità individuale offre un’ampiezza delle linee da 0,0 a 99,99 mm, motivi e colori; tra i numerosi strumenti disponibili ci sono linee, archi, aperture, dimensioni, ecc.; importa ed esporta in vari formati (HPGL, DXF, PICT e PDF); 6 diversi tipi di linee (solida, tratteggiata, tratti e punti, phantom, a zigzag, punteggiata); 32000 gruppi e 1024 livelli; unità di misure alternative in pollici o definibili liberamente e molto altro.
CADintosh 7.0 può essere acquistato partendo dal sito di Italiaware ad un prezzo inferiore ai 30 euro, ed è possibile effettuare il download di una versione demo che funziona in maniera limitata per 30 giorni.

2 commenti a “CAD 2D economico con il Mac”

  1. Metterò subito sotto torchio il progamma…ho giusto giusto un progettino di CAD 2D per la realizzazione di un vigneto da consegnare a breve. Vediamo come si comporta questo CAD.

    Per carità… io a Emilio Fede gli voglio bene come se fosse normale ! (Roberto Benigni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *